SIENA NOTIZIE NEWS

PRESTAZIONE DELL'ARBITRO CARRIONE IN ROBUR SIENA-VIRTUS ENTELLA

News inserita il 26-11-2018

La Robur è tornata alla vittoria e l’ha fatto con una grande del Girone A, la Virtus Entella che aveva vinto tutte le 6 gare disputate. E’ stata una gran bella partita, vibrante, veloce, combattuta, si è lottato su tutti i pallone e il giovane e poco esperto arbitro Carrione di Castellammare di Stabia ha tenuto tutto nel giusto binario intervenendo spesso con determinazione, usando il richiamo verbale ed anche i cartellini quando si esagerava. Fisichetto scattante, il fischietto campano si è mosso molto, ha corso in lungo e largo, ha fischiato molto e le occasioni per applicare la norma del vantaggio sono state veramente poche. Il primo tempo è stato giocato a buon ritmo, molti i contatti, molti gli inevitabili fischi, sono scattati i cartellini gialli per Benedetti dell’Entella all’8’ per un fallo sopra le righe sul bianconero Zanon, poi per Germoni al 27’ per un’entrataccia su Cristiani ed anche per Caturano al 38’ per le proteste veramente plateali ed insistenti. Al 28’ c’è stato anche l’allontanamento del vice allenatore ospite Filippi per proteste troppo vivaci per un fallo laterale assegnato alla Robur. Anche nella seconda parte la gara è stata giocata con vigoria, tanti i contatti, molti ignorati perché veniali, un paio di vantaggi applicati prontamente, qualche bel richiamo verbale “tosto” tanto per mettere le cose in chiaro. Vassallo al 25’ è entrato in modo falloso su Belli ed anche lui è finito nel taccuino dei cattivi. Un provvedimento che invece Carrione non ha preso (ma qui la colpa è stata dell’assistente D’Apice, fra l’altro molto esperto) è stato sul mister ospite Boscaglia che ha esagerato in modo troppo plateale e isterico protestando su una punizione non data all’Entella. Si è beccato un sacco di improperi dai tifosi senesi della Tribuna coperta ma ci sarebbe stato benissimo anche l’allontanamento. I due assistenti D’Apice e Somma hanno avuto un bel da fare sui fuorigioco ed hanno sbagliato veramente poco.

Claudio Agnelli

 

Galleria Fotografica

Web tv