SIENA NOTIZIE NEWS

PREFETTO FORTE: "GIRO D'ITALIA, APPUNTAMENTO IMPORTANTE MA IN SICUREZZA"

News inserita il 07-05-2021

Si è tenuta ieri, presieduta dal Prefetto Maria Forte, una riunione in videoconferenza del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica allo scopo di esaminare gli aspetti organizzativi e i profili di ordine e sicurezza pubblica relativamente alle due tappe del 104° Giro ciclistico d’Italia, di passaggio nella provincia di Siena il 19 e 20 maggio 2021. Si tratta, in particolare, dell’11° tappa che parte da Perugia e nel territorio senese copre una tratta tra Chiusi Scalo fino a Montalcino e della 12° tappa con partenza da Siena fino a Castellina in Chianti.

Parallelamente alla kermesse sportiva si terrà la terza edizione del Giro E-Bike, competizione a carattere cicloturistico di regolarità con velocipedi a pedalata assistita, dedicata ad atleti non professionisti.

Presenti all'incontro i vertici provinciali delle Forze dell’Ordine ed i referenti della Provincia, dei Comuni di Siena, Castellina in Chianti, Buonconvento, Castelnuovo Berardenga, Chiusi, Chianciano Terme, Montalcino, Monteriggioni, Montepulciano, San Quirico D’Orcia e Pienza, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, dell’Azienda ASL Toscana Sud est e il delegato di RCS Sport.

Al fine di assicurare un sereno svolgimento della manifestazione sportiva e l’incolumità degli eventuali spettatori, il Comitato ha proceduto alla definizione di un sistema di sicurezza integrato, pianificando tutti i dispositivi in tema di sicurezza e viabilità e, stante l’emergenza pandemica in atto,  sulla scorta delle prescrizioni vigenti in tema di svolgimento delle competizioni ciclistiche su strada, l’organizzatore RCS assicurerà per entrambi gli eventi l’adozione delle linee guida e dei protocolli sanitari adottati dalla Federazione Ciclistica Italiana.

Sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica è stato esaminato l’impatto degli eventi sportivi nei rispettivi contesti territoriali unitamente agli aspetti di safety e security, tenuto conto delle vigenti prescrizioni in tema di presenza del pubblico.

Particolare attenzione è stata dedicata alla sicurezza della viabilità onde garantire, da un lato, la tutela dei protagonisti della competizione e, dall’altro, la contestuale riduzione dei disagi alla circolazione stradale locale. A tal riguardo sono già in corso i sopralluoghi da parte della Questura e della Polizia Stradale, congiuntamente al Comune di Montalcino. Sabato prossimo si terrà presso la Questura il tavolo tecnico per la pianificazione dei servizi specifici legati all’evento. Sarà assicurata massima diffusione alla popolazione delle chiusure al traffico e dei percorsi alternativi, attraverso organi di informazione e social.  

"Il passaggio del Giro d'Italia nella provincia di Siena -  ha dichiarato il Prefetto Forte a conclusione del Comitato – costituisce da sempre, per gli sportivi e i cittadini tutti, un appuntamento di grande richiamo, che quest’anno deve svolgersi nel rigoroso rispetto delle misure di contenimento del contagio da Covid-19. Sarà una bella giornata all’insegna dello sport, che contribuirà a promuovere l’immagine della provincia senese a livello internazionale”.

 

Galleria Fotografica

Web tv