SIENA NOTIZIE NEWS

POGGIBONSI, AL VIA LA FORMAZIONE PER IL PERSONALE DEI NIDI D'INFANZIA

News inserita il 13-03-2019

Sono già centoquaranta le iscrizioni raccolte per il percorso di formazione zonale rivolto a educatori e insegnanti di nidi e scuole d’infanzia di tutta l’Altavaldelsa. “Un percorso che si conferma di grande qualità con il coinvolgimento per il terzo anno consecutivo dell'Università di Firenze – dice Susanna Salvadori, assessore alle Politiche Educative del Comune di Poggibonsi, capofila della Conferenza Zonale per l’Istruzione – La partecipazione raccolta negli anni e gli apprezzamenti da parte dei diretti interessati ci spingono a proseguire in questa direzione che punta a qualificare ulteriormente e in maniera continuativa tutto il sistema educativo territoriale”. Il percorso formativo è rivolto ad educatori ed insegnanti del sistema integrato 0-6 anni della zona. Questo significa personale dei nidi pubblici e privati e delle scuole dell'infanzia comunali, statali e private di Poggibonsi, Colle di Val d’Elsa, Casole d’Elsa, San Gimignano, Radicondoli. Il tutto è promosso dalla Conferenza Zonale dell’Istruzione ed è realizzato con i finanziamenti del Pez (Piano Educativo Zonale).
Il progetto in questione ha per tema “Spazi e materiali nei servizi per l’infanzia: idee per progettare consapevolmente” ed è a cura del coordinamento pedagogico Zonale (referente Roberta Baldini) in collaborazione con l'Università degli Studi di Firenze Dipartimento Formazione, Lingue, Intercultura, Letterature e Psicologia. Coordinatore scientifico è Alessandro Mariani, ordinario di Pedagogia Generale e Sociale all’Università. Docenti del corso saranno Lilia Bottigli, Alessandro Cambi, Sara Zingoni, Maurizio Parente. La proposta formativa prende le mosse dalla consapevolezza che le emozioni ed il benessere rappresentano due elementi fondamentali per favorire l'apprendimento. Da qui la scelta di portare l'attenzione sull'importanza dei materiali e sulla loro relazione con gli spazi attraverso diversi linguaggi espressivi che avranno il compito di stimolare la creatività di tutti gli operatori. Si partirà dal significato di progettare un contesto educativo per affinare poi il tema dell'atelier inteso come luogo privilegiato per accogliere i linguaggi espressivi dei bambini. Sarà esplorata la ricchezza del materiale povero, di recupero e quello manipolativo per valorizzare le competenze cognitive, espressive e creative dei bambini e delle bambine.
Il percorso si articolerà in tre incontri seminariali che si svolgeranno direttamente presso alcune scuole, come condiviso con il personale stesso. Gli incontri saranno in gruppi e in diverse sedi e si svolgeranno da domani, 14 marzo, fino alla fine di aprile.
In particolare per il personale delle scuole di Poggibonsi e San Gimignano gli incontri saranno a Poggibonsi. Per Colle, Casole e Radicondoli gli incontri saranno a Casole e a Colle.

 

Galleria Fotografica

Web tv