SIENA NOTIZIE NEWS

"PERCHÉ GLI ULTRA 80ENNI DI PIENZA DEVONO SPOSTARSI PER LA VACCINAZIONE?"

News inserita il 18-03-2021

I pensionati dello SPI CGIL di Pienza, a fronte delle dichiarazioni del medico di medicina generale dott. Spacone, riportate sugli organi di stampa di oggi 18 marzo, esprimono la loro più forte contrarietà a come è stata organizzata la vaccinazione delle persone con oltre 80 anni.

Il sindacato ha già sollecitato l’intervento dell’Amministrazione locale per cercare di evitare o quantomeno ridurre le traversie che ora sono obbligati a fare le persone molto anziane, spesso con diverse patologie croniche che non facilitano la deambulazione, per recarsi presso il luogo ove avvengono le vaccinazioni.

Perché costringere questi anziani a doversi recare in un luogo molto distante quando invece in quasi tutti gli altri Comuni della Provincia, vedi il confinante San Quirico d’Orcia, si utilizzano gli studi dei medici di medicina generale?

Forse gli ambulatori privati non sono rispondenti alle direttive di sicurezza? Allora utilizziamo ambienti o ambulatori che sono nella disponibilità della ASL, primo fra tutti il distretto socio sanitario recentemente ristrutturato. Oppure verifichiamo i locali che possono essere messi a disposizione dal Comune.

I pensionati SPI CGIL di Pienza ringraziano in anticipo il Sindaco e chiunque possa dare una mano per risolvere il disagio del trasporto verso Gracciano, che implica spesso di dover obbligare un’altra persona a farsi accompagnare, e continueranno a chiedere a tutti gli attori delle vaccinazioni una maggiore considerazione dei problemi che affliggono le persone anziane.

SPI CGIL di Pienza

 

 

Galleria Fotografica

Web tv