CHIUSI

NENCINI: "POTENZIAMENTO STAZIONE CHIUSI PUÒ OFFRIRE NUOVE OPPORTUNITÀ"

News inserita il 28-02-2018

“La centralità di questo territorio straordinario riparte da qui, da una stazione rinnovata e più accessibile che entro fine anno avrà anche l’Alta Velocità. Gli spostamenti per i tanti pendolari che quotiduianamente si sposano dalle stazioni vicine saranno più agevoli e veloci. Più facilità di accesso ai treni, stazione interamente rinnovata, nuovi impieanti di illuminazione, più sicurezza”. Così il vice ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Riccardo Nencini, promotore della Lista “Insieme”, candidato nel collegio uninominale del Senato di Arezzo e Siena per il centrosinistra, ha detto all'inaugurazione di stamane alla stazione di Chiusi Scalo, degli interventi di riqualificazione a cui hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco del Comune di Chiusi, il direttore Produzione Toscana di RFI e l'assessore alle Infrastruttire della regione Toscana, Vincenzo Ceccarelli.

“Questa riqualificazione, avviata nell’estate 2016 e realizzata da RFI, ha visto un investimento importante di 6 milioni di euro”

In particolare, la riqualificazione ha interessato le banchine, la pensilina ed i quattro marciapiedi a servizio dei binari. Tutti i marciapiedi sono alti 55 cm (secondo lo standard europeo previsto per i servizi ferroviari metropolitani per facilitare l’accesso ai treni) e attrezzati con percorsi e mappe tattili, per garantire a tutti i viaggiatori una migliore fruibilità della stazione; collegati al sottopassaggio interamente rinnovato, con scale e quattro nuovi ascensori.

Riqualificati anche l’intero fabbricato, con pulitura delle facciate esterna e interna, e la sala d’attesa. Rinnovati anche il sistema di informazione ai viaggiatori ed i servizi igienici.

“Il potenziamento della stazione di Chiusi- Chianciano Terme - ha concluso Nencini - può offrire nuove opportunità e importanti prospettive di sviluppo sia all Toscana che all’Umbria”.

 

Galleria Fotografica

Web tv