MONTERIGGIONI

MONTERIGGIONI, SENESI: "QUALE FUTURO PER LA FESTA MEDIEVALE?"

News inserita il 12-08-2019

“Il bilancio di una manifestazione dovrebbe essere analizzato con discrezione e umiltà”. Con queste parole Raffaella Senesi, consigliera di opposizione del gruppo Per Monteriggioni, interviene, dopo aver avuto accesso agli atti, sul bilancio della Festa Medievale 2019 di Monteriggioni analizzato nei giorni scorsi dall’amministrazione comunale. 

“Si parla di chiusura in utile della Festa di Monteriggioni dopo anni in perdita” spiega Senesi “ma in realtà solo lo scorso anno ha avuto un bilancio in perdita. Ci sono, poi, alcune valutazioni da fare. A partire dagli ingressi, che sono diminuiti di quasi mille unità rispetto allo scorso anno. Se da una parte è positivo l’aumento degli ingressi da parte dei residenti, dall’altra dobbiamo considerare che, data la diminuzione complessiva del numero di ingressi, sono sempre meno i turisti e i visitatori non residenti che partecipano alla Festa. In merito a questo, è doveroso chiedere all’amministrazione quale tipo di impostazione vogliono dare a questo importante evento culturale”.

“La Festa Medievale” continua Senesi “era nata, infatti, con l’obiettivo di far conoscere il borgo di Monteriggioni e la sua storica bellezza, ricreando per alcuni giorni all’anno un’atmosfera medievale appunto. La sua riuscita è sempre stata possibile grazie alla grande sinergia tra amministrazione comunale e associazioni. Le uniche imposizioni che sono state date nelle varie edizioni erano legate alle scelte del direttore scientifico, professor Marco Valenti, attualmente assessore alla cultura, e non certo da sindaci o assessori. La scelta di togliere i grossi, presa dall’attuale giunta, sminuisce molto l’anima della Festa Medievale, che nel lungo periodo rischia di diventare una festa di paese ben lontana dalla sua vera identità. Credo che sia doveroso, quindi, per l’attuale amministrazione comunale, chiarire a tutti i cittadini quale sarà il futuro della Festa Medievale, anziché parlare di bilancio in utile quando sono evidenti alcune falle nella sua attuale gestione”.

“L’attuale amministrazione” conclude Senesi “dimostra ancora una volta di essere poco trasparente con i cittadini, vantandosi di una Festa Medievale chiusa in utile quando non c’era possibilità che andasse in perdita. Lo scorso aprile, infatti, erano stati approvati all’unanimità in giunta (presente anche l’attuale sindaco Andrea Frosini) due contributi da destinare alla Festa Medievale: una somma più alta per l’organizzazione complessiva della festa e un ulteriore e cospicuo contributo che avrebbe coperto eventuali mancati introiti dai biglietti. Inoltre, dati alla mano, gli introiti dell’edizione 2019 della Festa Medievale sono circa il 10% in meno rispetto allo scorso anno. La chiarezza e la trasparenza dovrebbero essere alla base della ‘buona strada’ intrapresa da questa nuova amministrazione comunale”. 

Tags:

 

Galleria Fotografica

Web tv