SIENA NOTIZIE NEWS

MONTERIGGIONI: MAGGIORE VIDEOSORVEGLIANZA PER I CITTADINI

News inserita il 10-06-2020

Un nuovo regolamento sulla videosorveglianza, adeguato alle normative europee e ampliato nelle finalità a tutela del territorio e della comunità, e la possibilità per i soggetti in difficoltà economica a causa del Covid-19 di pagare entro il 30 settembre 2020 l’acconto Imu, in scadenza il 16 giugno, senza incorrere in sanzioni e interessi. Sono stati questi i due punti principali del consiglio comunale di Monteriggioni che si è svolto nei giorni scorsi in videoconferenza. Nel corso della seduta è stato presentato anche il Piano Integrato di Salute, PIS, proposto dalla Società della Salute Senese e relativo alle politiche sociosanitarie di area.
Presentato dal sindaco Andrea Frosini e approvato all’unanimità, il nuovo strumento giuridico aggiorna alle vigenti normative europee la disciplina sull’utilizzo della videosorveglianza nel territorio comunale e abroga il regolamento esistente. Gli impianti saranno utilizzabili per molteplici scopi: dalla sicurezza urbana al monitoraggio sulle modalità di conferimento dei rifiuti fino alla tutela del patrimonio pubblico. Il sistema di videosorveglianza potrà essere impiegato anche per monitorare e controllare il traffico e l’accesso alle zone a traffico limitato, laddove istituite sul territorio comunale; rilevare e controllare le targhe dei veicoli in transito; prevenire, accertare e reprimere comportamenti illeciti derivanti dall’utilizzo abusivo di aree impiegate come discariche di materiali e di sostanze pericolose. Il nuovo regolamento per la videosorveglianza sul territorio di Monteriggioni, come ha ricordato il sindaco Andrea Frosini, è stato elaborato e condiviso a livello provinciale.
L’assessore al bilancio, Luca Rusci, ha presentato la proposta di delibera volta a offrire la possibilità di pagare entro il 30 settembre 2020 l’acconto Imu di competenza comunale, in scadenza il 16 giugno, senza incorrere in sanzioni e interessi. L’opportunità, riservata ai soggetti in difficoltà economica a causa dell’emergenza Covid-19, rappresenta un’ulteriore misura di sostegno che si aggiunge alle altre predisposte dall’amministrazione comunale. L’agevolazione sull’acconto Imu è rivolta, in particolare, alle persone fisiche che hanno perso il lavoro o che hanno avuto una contrazione del proprio reddito da lavoro dipendente (cassa integrazione) e ai soggetti esercenti di attività d’impresa, lavoratori autonomi e percettori di reddito agrario, a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 sia inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2019. I soggetti che hanno iniziato l’attività a partire dal 1° gennaio 2019 potranno usufruire del beneficio in ogni caso. La proposta è stata approvata con il voto favorevole dei gruppi consiliari “Centro Sinistra per Monteriggioni - Andrea Frosini Sindaco” e “Per Giardini Sindaco” e l’astensione del gruppo consiliare “Per Monteriggioni - Raffaella Senesi sindaco”. 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv