SIENA NOTIZIE NEWS

MONTERIGGIONI, IL 6 GENNAIO LA CAMPAGNA DI TAMPONI NELLE SCUOLE

News inserita il 29-12-2021

È in fase di programmazione la campagna di tamponi nelle scuole a Monteriggioni.
Il Comune, infatti, intende rinnovare il progetto già avviato con VisMederi nella scorsa primavera. Una scelta fatta per avere una fotografia precisa della situazione nelle scuole, prima del ritorno dalle vacanze natalizie ed intercettare, così, eventuali asintomatici che rischierebbero di diffondere il contagio.
«Come avrete appreso dalla stampa locale e nazionale, in questi ultimi giorni stiamo assistendo ad una recrudescenza del Covid-19 – afferma il sindaco di Monteriggioni Andrea Frosini – Purtroppo, in questa fase, il virus colpisce in maniera non trascurabile anche bambini e adolescenti. Fin dallo scorso anno, insieme alle Istituzioni scolastiche, abbiamo profuso il massimo sforzo per garantire la didattica in presenza e vogliamo ribadire come per questa Amministrazione comunale, l’istruzione sia un diritto fondamentale. Per questo motivo, rinnoveremo il programma di screening volontario da effettuarsi prima del rientro dalle vacanze natalizie».
I test saranno effettuati presso le strutture sportive comunali di Castellina Scalo il giorno 06 gennaio 2022. Per informazioni e prenotazioni è necessario scrivere una mail all’indirizzo prenotazionimonteriggioni@vismederi.com entro e non oltre domenica 02/01/2022.
«Crediamo fermamente nella funzione socio – formativa della Scuola e comprendiamo l’importanza di questo servizio per le alunne, gli alunni e per le rispettive famiglie – afferma invece l’assessora all’Istruzione Diana Nisi – La partecipazione a questa iniziativa, rivolta a tutte le studentesse e a tutti gli studenti delle nostre scuole, è un gesto di grande responsabilità e grande senso civico, poiché offre la possibilità di individuare eventuali casi positivi asintomatici, isolarli ed isolare i loro contatti, limitando così il rischio di diffondere il contagio. Confidiamo, anche questa volta, nella volontà da parte dei cittadini di collaborare ed aderire al progetto, proprio per continuare a rendere la Scuola quel luogo accogliente e sicuro che, fin ad ora, si è dimostrato».

 

Galleria Fotografica

Web tv