SIENA NOTIZIE NEWS

"L'IMPORTANZA DEL CONSORZIO AGRARIO DI SIENA"

News inserita il 02-05-2022

Il Consorzio agrario di Siena è stato da sempre il punto di riferimento per gli agricoltori fin dalla sua fondazione oltre un secolo fa. Le sedi del Consorzio sono presenti nelle province di Siena ed Arezzo, e ha agenzie  dislocate in molti paesi grandi e piccoli, questo fa sì che i legami con il territorio siano profondi e di reciproca utilità. 

Oltre alla vendita di macchinari agricoli sia di grandi che di piccoli dimensioni, nei punti vendita si possono trovare utensili per lavorare la terra, miscele e mangimi per gli animali, prodotti da garden, generi alimentari di eccellenza del territorio,  questo permette anche a chi sprovvisto di mezzi propri di procurarsi ciò che gli necessita o a chi ne è provvisto di evitare consumo di carburante (visto i tempi che corrono! ).  Inoltre, il Consorzio, essendo provvisto di magazzini di stoccaggio, permette agli agricoltori di immagazzinare il raccolto in ambienti sicuri e controllati. Tutto questo è garanzia di qualità  e prodotto a km 0.

Il legame tra Consorzio e territorio ha contribuito alla nascita e allo sviluppo dell’impresa agro –alimentare. Gli attori coinvolti sono: le aziende agricole che producono le materie prime, nel caso dei lavorati, tipo la pasta, i mulini e i panificatori e il Consorzio che pubblicizza e mette in vendita il prodotto. 

Infatti per mettere in risalto le eccellenze del territorio ci sono le vetrine dei punti vendita, che oggi sono anche virtuali. 

Ciò che voglio dire che il Consorzio è una struttura storica, che è stata al passo con i tempi, portando sul mercato nuove tecnologie e proposte, fare impresa significa stare al passo con i tempi per la velocità, la quantità dei prodotti, rispettando la qualità e l’etica del proprio territorio.

La campagna senese è ricca di aziende, che sono diventate il fiore all’occhiello della nostra regione, creando un turismo eno-gastronomico di tutto rispetto grazie anche agli eventi organizzati dal Consorzio; bisogna ripartire dalle cose semplici che la terra ci offre, per potenziare il commercio e creare nuovi posti di lavoro, necessari per risollevarci dalla grave crisi economica dei nostri giorni.

Laura Almerico - Sena Civitas

 

Galleria Fotografica

Web tv