SIENA NOTIZIE NEWS

LeG TORRITA SCRIVE AL PREFETTO: "COMPORTAMENTO GRAZI SCORRETTO"

News inserita il 28-02-2018

ill.mo Sig. Prefetto Dott. Armando Gradone,

Le scriviamo per porre alla Sua attenzione il comportamento scorretto e non istituzionale di Giacomo Grazi, attuale Sindaco del Comune di Torrita di Siena.

Il Sig. Grazi sfrutta la Sua posizione di Sindaco per fare propaganda di parte, attraverso gli strumenti istituzionali pagati dai Cittadini.

Infatti, circa un anno fa, il Comune di Torrita di Siena, insieme al bollettino della Tari, ha inviato a tutte le famiglie torritesi un volantino recante lo stemma ufficiale del Comune di Torrita di Siena in cui si annunciava “TORRITA INFORMA” “UN NUOVO SERVIZIO DI COMUNICAZIONE CON I CITTADINI”, che avrebbe permesso ai Cittadini di essere sempre informati su “provvedimenti, scadenze, servizi, manifestazioni”. C’era scritto che aderire era semplicissimo e per attivare il servizio bastava inviare un messaggio sulla nota applicazione per telefoni cellulari WhatsApp al numero indicato nel volantino.

Il numero di telefono indicato in detto volantino, e da cui partono i messaggi di propaganda, è risultato essere quello in uso al Giacomo Grazi già da prima della nomina a Sindaco, ma oggi le relative tariffe sono pagate dal Comune. Perciò è dato presumere che la relativa scheda telefonica sia stata passata all’ente, altrimenti dovrebbero ipotizzarsi situazioni ben diverse e ancor più gravi.

Da quel momento molti Cittadini in buona fede, vista l’ufficialità del documento, si sono iscritti a questo “servizio” con la convinzione di ricevere solo informazioni utili da parte del Comune, ed invece settimanalmente si vedono arrivare sul telefonino anche messaggi di propaganda politica di parte.

Per tale ragione, quotidianamente Sinistra Italiana raccoglie lamentele da parte dei cittadini che si sentono presi in giro, dato che devono sorbirsi la continua propaganda da parte del Sindaco

Noi riteniamo che tutto questo sia scorretto! Il Comune non può e non deve inviare ai Cittadini un volantino in cui li invita a iscriversi a una chat dove potranno avere informazioni di pubblica utilità e invece poi li inonda di propaganda politica. La formazione così fatta di una banca dati contenente i numeri di cellulare privati dei cittadini è irregolare, così come la strumentalizzazione di un servizio pubblico comunale per il perseguimento di interessi privati.

La stessa cosa succede con l’account ufficiale Facebook del Comune di Torrita di Siena, che non dovrebbe essere di parte, ma invece viene usato per fare propaganda politica. Per esempio vengono postate o condivise le interviste dei rappresentanti del Comitato del Si alla fusione del nostro Comune con quello di Montepulciano, ma il Comitato del Si non è un organo istituzionale, quindi a che titolo questo viene fatto?

In buona sostanza gli strumenti informativi e la banca dati telefonica del Comune vengono usati in maniera impropria e ingannevole. Per tali ragioni Le chiediamo di farsi carico di questa problematica e di contattare il Comune di Torrita di Siena per far finire definitivamente questo uso improprio degli strumenti informativi ufficiali del nostro Comune.                                  

Alleghiamo alla presente il volantino inviato dal Comune ai Cittadini insieme al bollettino della Tari, la copia dei messaggi WhatsApp inviati ai torritesi dal Sindaco Grazi e i messaggi postati sull’account ufficiale Facebook del Comune.

Certi di un Suo interessamento porgiamo distinti saluti

Sinistra Italiana – Liberi e Uguali circolo di Torrita di Siena

Via Ottavio Maestri, 4 Torrita di Siena (SI)

sinistraitalianatorritadisiena@gmail.com

 

Galleria Fotografica

Web tv