SIENA NOTIZIE NEWS

 

LAVORI IN CORSO ALLA SCUOLA DUPRÈ, INCONTRO CON IL COMUNE DI SIENA

News inserita il 17-12-2021

I rappresentanti e i delegati dei genitori della scuola Duprè presenti alla riunione del 13 dicembre,  ritengono necessario intervenire per illustrare direttamente e fedelmente quanto avvenuto e stabilito nell’incontro. L’antefatto dell’incontro è la nostra missiva inviata con PEC al Comune ed alla Scuola in data 1 dicembre, recante una dettagliata elencazione delle criticità riscontrate in queste settimane nelle strutture alternative di San Miniato, Presciano e della stessa Duprè. L’incontro ha visto la presenza della dirigente della scuola, della vice preside, di una delegata del corpo docente fiduciaria di Presciano ed in rappresentanza dell’istituto Jacopo della Quercia, di una rappresentante della 3ª A della Jacopo della Quercia, del presidente del consiglio di istituto, Paola Ceccarelli; dell’Assessore Benini e dei rappresentanti/delegati dei genitori. Nella corso della riunione abbiamo preso atto della comunicazione dell’Assessore Benini in merito alla vicenda; abbiamo quindi appreso che i lavori sono iniziati, che procedono secondo programma e che dovrebbero terminare il prossimo 21 gennaio; con l’occasione, dopo aver elencato puntualmente le problematiche che affliggono tuttora i siti che ospitano i nostri figli e le criticità nella logistica da e per tali siti, abbiamo sollecitato l’amministrazione comunale e l’istituto scolastico ad intervenire per porvi rimedio; a tal fine sono state da parte nostra evidenziate le seguenti criticità, qui riepilogate a seconda della singola sede scolastica a cui si riferiscono. Per quanto riguarda l'emiciclo di San Miniato manca la linea telefonica; vi sono dei bagni senza porte e si riscontrano problemi di insonorizzazione. Per la Jacopo della Quercia la situazione è questa: i banchi risultano ancora non essere quelli delle elementari (i bimbi lavorano su altri banchi sporchi, con gomme da masticare attaccate sotto, non dotati di appoggia oggetti sotto). Riguardo a Presciano, risultano ancora in uso arredi non adeguati (banchi e sedie non omogenee in altezza) e si riscontrano problemi di insonorizzazione nelle aule, specie quelle dell’ala “storica” dell’edificio. Per quanto riguarda invece la logistica e l’organizzazione dei trasporti è stata posta attenzione al nodo cruciale dell’assenza di linea diretta nel servizio di andata per i bimbi provenienti dalla zona di Taverne d’Arbia; dei ritardi di alcune linee (soprattutto per quelle in partenza dall’emiciclo) e del netto anticipo di quelle in arrivo da Presciano (16.08 - 16.10). L’Assessore Benini, intervenuto al riguardo, ha rappresentato i continui tentativi svolti dall’amministrazione per ottimizzare i trasporti, evocando la grave difficoltà a reperire autisti e non mezzi. Quanto ai lavori, l’Assessore si è poi soffermato sommariamente sulle attività in corso come da progetto dell’Ing. Gaudini, incaricato dei lavori di manutenzione straordinaria con intervento di rifacimento di porzioni di solai della scuola Duprè, preannunciando l’effettuazione di prove di carico sui solai della Duprè (presumibilmente su tutti i livelli, per verificare lo stato di conservazione e sicurezza) ma senza poter fornire dettagli tecnici ulteriori vista l’assenza di tecnici alla riunione. Nel corso dell’incontro è stato richiesto formalmente il progetto esecutivo dei lavori, non presente sul sito del comune (pubblicato in data successiva all’incontro sul sito web del comune), ed è stata avanzata la proposta di programmare una organizzazione modulare del cantiere per poter eventualmente consentire un rientro scaglionato delle classi, dando priorità a quelle situazioni più penalizzate, sia dal punto di vista della didattica che da quello della logistica. Le famiglie hanno infine chiesto in maniera esplicita un impegno del comune, del quale l’assessore Benini si è preso carico, anche di dare seguito alle richieste rappresentate nei tre sotto-elencati punti, con la richiesta di motivare l’eventuale non accoglibilità, anche parziale, al riguardo degli stessi: 1. dotare l’edificio Duprè di Verifica della vulnerabilità sismica; 2. effettuare le prove di carico sui solai (indipendentemente dall’esito dei preventivi in corso); 3. verificare tutti i controsoffitti di tutti i livelli e parti della scuola. L’assessore, in nome e per conto dell’amministrazione comunale, si è impegnato a far rientrare in totale sicurezza i bambini a scuola. Stante la dichiarata disponibilità e gli impegni presi dall’Assessore Benini, attendiamo da parte dell’amministrazione comunale e della stessa Scuola, ognuno per la parte di propria competenza, concreti riscontri. Si rimane nuovamente in attesa di cortese e sollecita risposta da parte dell’Amministrazione Comunale.

I rappresentanti dei genitori della scuola Duprè e Jacopo della Quercia

 

 

Galleria Fotografica

Web tv