SIENA NOTIZIE NEWS

LA VALDICHIANA SENESE DESIGNATA COMUNITÀ EUROPEA DELLO SPORT 2021

News inserita il 03-10-2019

La comunicazione ufficiale è giunta da Bruxelles, dove ha sede la Federazione delle Capitali e delle Città Europee dello Sport (ACES Europa): la Valdichiana Senese è stata dichiarata Comunità Europea dello Sport per il 2021.

Nella lettera inviata ai Sindaci dei Comuni dell’area, il Presidente della federazione, l’italiano Francesco Luppattelli, dichiara, tra l’altro, che la Valdichiana Senese costituisce davvero un buon esempio di sport come strumento per la salute, l’integrazione, l’educazione ed il rispetto, ovvero i principali obiettivi perseguiti dall’organismo internazionale.

Dopo aver dato il benvenuto alla Valdichiana Senese nella famiglia di ACES Europa, il Presidente Luppattelli anticipa la data della cerimonia ufficiale di investitura, in calendario per il 4 novembre presso il Salone d’Onore del CONI, a Roma.

"Sono molto soddisfatto per la scelta - afferma l'assessore al Turismo della Regione Toscana Stefano Ciuoffo - perché sarà occasione di visibilità per uno splendido territorio ma soprattutto perché la candidatura è stata avanzata non come singolo comune ma da tutti i comuni dell’Ambito Valdichiana Senese. Con la legge sul turismo abbiamo suddiviso la Toscana in 28 Ambiti territoriali turistici per dare modo a ogni realtà accomunata dalle medesime caratteristiche di attrattività di fare politiche comuni e sinergie. La Valdichiana senese ha colto in pieno le potenzialità del gioco di squadra e presentando la candidatura non solo come Comune di Montepulciano ma come realtà aggregata ha ottenuto il risultato sperato. Lo sport – conclude Ciuoffo – è un veicolo di conoscenza molto forte e la Toscana ha le carte in regola per praticare il proprio sport qualsiasi esso sia e siamo quindi pronti per accogliere gli sportivi e chi vorrà tornarci da turista".

“Questa investitura è motivo di grande soddisfazione per un intero territorio” dichiara Michele Angiolini, Sindaco di Montepulciano, Comune capofila dell’ambito turistico, e delegato al turismo dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese. “Il 2021 rappresenterà un nuovo, importante banco di prova della coesione della nostra area che potrà uscirne fortemente rafforzata. Intanto ci godiamo la soddisfazione per una proposta che si è dimostrata valida sotto ogni aspetto, anche sociale. Essere Comunità Europea dello Sport nel 2021 vorrà dire avere a disposizione una grandissima opportunità – sottolinea Angiolini –, anche economica. Potremo valorizzare il nostro patrimonio ambientale, il nostro modello di organizzazione turistica e anche professionalità e associazioni che, in ambito sportivo, sono già attive, rappresentative e operano con grande capacità”.

“Fare squadra è la scelta vincente – afferma Roberto Machetti, Presidente dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese (nonché Sindaco di Trequanda) – e questo risultato ne è l’ennesima dimostrazione. Un riconoscimento che premia la volontà di procedere uniti e che apre alla nostra area notevoli opportunità, sia sotto il profilo promozionale e turistico sia sotto quello economico e sociale”.

Come si ricorderà, la candidatura è stata avanzata da nove Comuni (Cetona, Chianciano Terme, Chiusi, Montepulciano, San Casciano dei Bagni, Sarteano, Sinalunga, Torrita di Siena e Trequanda), gli stessi che appartengono, cioè, all’ambito turistico individuato dalla legge di riordino sulla materia della Regione Toscana.

La candidatura è stata poi ufficialmente presentata il 29 giugno ai Commissari dell’ACES che per alcuni giorni hanno soggiornato nell’area effettuando verifiche ed incontrando gli Amministratori locali ma anche i rappresentanti del mondo del turismo e dello sport.

Il piano sottoposto all’approvazione, redatto dalla Strada del Vino Nobile e dei Sapori della Valdichiana Senese, sostenuto da Toscana Promozione, l’Agenzia regionale per il turismo, e supportato da “SG Plus”, partner tecnico altamente qualificato nel marketing e nella comunicazione sportiva, si è basato sulla consistenza del fenomeno-sport in Valdichiana Senese (impiantistica, associazioni, praticanti), sulle opportunità di svago e benessere offerte dal territorio ma anche dello sport come elemento di socializzazione, come forma di educazione al rispetto, come strumento di integrazione.

Sono state messe in gioco le stazioni termali, che mettono in stretto collegamento attività fisica, salute e benessere, ed è stata fortemente sottolineata l’importanza per l’area del turismo sportivo, forte elemento di richiamo di viaggiatori e visitatori. Non a caso il turismo sportivo è stato individuato all’interno del Piano turistico triennale 2018-2020 (e sarà confermato per quello successivo) come uno degli asset prioritari della Valdichiana.

Il dossier ha evidentemente convinto i Commissari al punto da trasformare la candidatura nell’investitura. Tra l’altro il riconoscimento segue quelli di Città Europea dello Sport ottenuti da Chianciano Terme nell’anno in corso e da Chiusi per il 2020.

 

Galleria Fotografica

Web tv