SIENA NOTIZIE NEWS

LA POLIZIA ALLE STRADE BIANCHE CON PULLMAN AZZURRO E LAMBORGHINI HURACAN

News inserita il 08-03-2019

In occasione della manifestazione ciclistica “Strade bianche“, nelle giornate del 9 e 10 marzo  in Siena, saranno inoltre presenti, in prossimità dell’ingresso della Fortezza medicea, il Pullman Azzurro, fornito dal Compartimento Polizia Stradale Liguria  sezione di Genova e l’autovettura Lamborghini “Huracan”, con livrea della Polizia di Stato, messa a disposizione  dal Compartimento Polizia Stradale di Roma, entrambi con equipaggio a bordo.

L’autovettura, successivamente alla partenza si porterà in piazza del campo, d’intesa con gli organizzatori della manifestazione.

Con la  nuova livrea il Pullman Azzurro della Polizia Stradale, “vettore di sicurezza” partecipa a manifestazioni ed eventi in tutta Italia.

 

La nuova decorazione è stata realizzata grazie alla collaborazione della Società Sias – autostrafacendo, già al fianco della Polizia Stradale nell’ambito del progetto Icaro e Chirone.

Il pullman ha già percorso, in 5 anni di vita, diversi chilometri, diventando punto d’incontro per 4 mila ragazzi ogni 12 mesi nelle piazze delle più importanti città italiane. Nell’aula multimediale i ragazzi imparano giocando le nozioni principali dell’educazione stradale.

L’educazione alla sicurezza stradale ed in particolare l’educazione della fascia più giovane, quella che approccia l’età adolescenziale e post adolescenziale, una fascia di età che le statistiche ci dicono essere particolarmente flagellata dall'inesperienza e dall'esuberanza su strada.

Il Pullman Azzurro della Polizia di Stato è un’aula scolastica multimediale itinerante destinata alla sensibilizzazione dei giovani sul delicato tema della sicurezza stradale. Da anni concentra una significativa e costante presenza in tutte le manifestazioni   attirando l’attenzione di pubblico di tutte le età ed in particolare dei giovani che, visitandolo, ricevono da parte dei poliziotti della Stradale una serie di messaggi sulla cultura della sicurezza in particolare stradale, che li possa poi accompagnare per tutta la vita, attraverso percorsi, giochi a tema, filmati, cartoni animati e test di ogni genere.

 

Ad impartire le lezioni,   saranno presenti  gli agenti della Polstrada, all’insegna del motto, meno repressione (e multe), più prevenzione.

Attualmente la Polizia di Stato dispone di due Pullman Azzurri che,   dalla data della loro assegnazione,  hanno partecipato ad oltre 400 eventi che si sono svolti in tutta Italia raggiungendo oltre 600.000 persone. 

Il Pullman azzurro è stato impegnato in diversi eventi legati allo sport e, nello specifico, al mondo delle due ruote: la bicicletta, sulla quale è anche incentrata la quindicesima edizione del progetto interministeriale sulla sicurezza.  Nell’ambito dell’impegno della Polizia di Stato dedicato alle vittime di incidenti stradali e ferroviari, è stato avviato il Progetto Chirone, nato con lo scopo di delineare un nuovo ruolo dell’operatore di Polizia nella gestione dei rapporti con le vittime di incidenti stradali e ferroviari.


Parlando del Progetto Chirone, il capo della Polizia  Franco Gabrielli, ha sottolineato l’attività degli uomini e delle donne della Polizia stradale e ferroviaria: “Amo la polizia attenta a far rispettare le regole, ma ancora di più la polizia che si fa interprete dei bisogni e delle sofferenze degli altri, perché è questa la cifra dell’umanità che contraddistingue il nostro lavoro, soprattutto nei confronti di chi vive una condizione di dolore e sofferenza, che deve essere oggetto delle nostre attenzioni”.

 

Tra le manifestazioni, nelle quali è stato utilizzato il Pullman Azzurro, oltre al consueto appuntamento con il Giro d’Italia, spiccano:  l’appuntamento annuale con il “Villaggio Michelin della Sicurezza Stradale”;     la campagna di sicurezza itinerante “Drive in Italy”;  la granfondo Novecolli;  la gara ciclistica Coppi-Bartali;   il Campionato Italiano di Triathlon; la manifestazione Città dei Motori in occasione del GP di Formula 1;  il Motodays di Roma; il Children’s Tour; il Family Day di Firenze;

Per quanto riguarda la Lamborghini   Huracán della Polizia di Stato, già  destinata alla Polizia Stradale Bologna, è impiegata sia in attività operative sia per il trasporto urgente di sangue ed organi. Una ulteriore Huracán è già in dotazione alla Polizia Stradale di Roma dal 2015.

La Huracán Polizia è utilizzata per lo svolgimento di servizi di polizia stradale, soccorso e trasporto sanitario. L’auto è in colori d’istituto (Azzurro Medio Polizia), con le parti in bianco e le scritte adattate al design dinamico della supersportiva. La livrea è completata da una banda tricolore, che corre lungo entrambe le fiancate della vettura.

L’abitacolo della Huracán Polizia è provvisto delle più avanzate dotazioni tecnologiche. La vettura è equipaggiata con il sistema di bordo composto da tablet, con integrati computer e sistema di registrazione e telecamera. I sistemi consentono di documentare le attività di controllo su strada

La Polizia Stradale è costantemente impegnata per le esigenze relative all’assistenza sanitaria: nel 2016 sono state 176 le richieste di assistenza pervenute su tutto il territorio nazionale, che hanno comportato l’impiego complessivo di 462 pattuglie. 120 pattuglie hanno fornito assistenza a persone affette da particolari patologie, 111 e 74 hanno trasportato rispettivamente organi e plasma/sangue, 117 rispettivamente sieri/vaccini e medicinali e 40 equipaggi sono stati interessati   per altre esigenze varie.

 

Galleria Fotografica

Web tv