SIENA NOTIZIE NEWS

LA CONTRADA DELLA TARTUCA OSPITA LA MOSTRA DI EMILY YOUNG

News inserita il 22-05-2019

Venerdì 24 maggio apre “Emily Young, Stone Carvings” la mostra di scultura dell’artista inglese Emily Young che si terrà all’interno del Museo della Contrada della Tartuca. L’evento fa parte di “Sul tetto della città – La cultura in Castelvecchio”, il progetto ideato dalla Contrada della Tartuca che vuol promuovere e condividere caratteri culturali e storici distintivi e andare unire il mondo contradaiolo a quello dell’arte e che torna anche in questo 2019 dopo il successo dello scorso anno. L’inaugurazione dell’esposizione è prevista per le ore 19.00, in via Tommaso Pendola in occasione dell’ultimo cenino della vittoria del Palio dello scorso 20 ottobre, alla presenza dell’artista inglese Emily Young e del Priore della Contrada della Tartuca Paolo Bennati.

“In questa settimana di festa per la nostra Contrada inaugureremo anche un’esposizione a cui teniamo molto – spiega il Priore della Contrada della Tartuca Paolo Bennati –. Abbiamo il piacere di ospitare un’artista della fama di Emily e il nostro Museo sarà ben felice di accogliere le sue opere. La mostra sarà aperta per due mesi e l’ingresso sarà gratuito sperando, come successo lo scorso anno, di vedere arrivare tanti appassionati e tanti visitatori. Sul Tetto della Città vuole nel tempo diventare un punto fermo del mondo dell’arte portando a Siena artisti di altissimo livello e dando lustro alla nostra Contrada e a tutta la città. Ringrazio di nuovo Emily e tutto il suo staff, ma anche il Comune di Siena che ha patrocinato la nostra iniziativa e dimostrato di credere nel nostro progetto”.

Emily Young è un’artista di fama internazionale, conosciuta in tutto il mondo per le sue opere e che nel tempo è stata chiamata ad esporre nei più prestigiosi musei. Nata a Londra da una famiglia di scrittori, artisti, politici e avventurieri, alla fine degli anni ’60 lasciò l’Inghilterra per intraprendere un viaggio intorno al mondo e conoscere da vicino una vasta gamma di culture che hanno sviluppato la sua ampia visione dell'arte. All'inizio degli anni '80, Young iniziò a scolpire nella pietra, facendo irruzione nei cantieri di cava per ricevere i materiali di scarto provenienti da tutto il mondo e su questi andare a lavorare. L'obiettivo principale della sua scultura è quello di portare alla luce la bellezza naturale e l'energia della pietra, compresa la sua capacità di incarnare la coscienza umana. Le sue sculture hanno caratteri unici grazie alla storia geologica di ogni singola pietra e alla sua fonte geografica e il suo approccio consente allo spettatore di comprendere una comunione attraverso il tempo, la geografia e le culture. Combinando le sue tradizionali abilità intagliatrici con, quando necessario, la tecnologia riesce ad ottenere un lavoro che sposa il contemporaneo con l'antico, dando luce ad un qualcosa di unico, serio e poetico.

“Emily Young, Stone Carvings”, l’esposizione dell’artista inglese sarà quindi l’occasione per vedere da vicino alcuni prodotti del suo prestigioso lavoro. La mostra resterà aperta da venerdì 24 maggio a sabato 20 luglio, con il Museo della Contrada della Tartuca che sarà aperto, con ingresso libero, ogni lunedì, venerdì e sabato dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00. Young presenterà a Siena le sue migliori opere, che saranno visibili assieme ai tanti cimeli tartuchini custoditi nel museo, andando ad affiancare il mondo dell’arte a quello contradaiolo.

 

Galleria Fotografica

Web tv