SIENA NOTIZIE NEWS

LA CAMMINATA TRA GLI OLIVI ARRIVA IN PROVINCIA DI SIENA

News inserita il 25-10-2019

Domenica 27 ottobre in sette città della provincia di Siena si terrà la terza edizione della Camminata tra gli olivi, l’evento promosso dall’Associazione nazionale Città dell’Olio in programma in 124 Città dell’Olio italiane, dedicato quest’anno al 25esimo anniversario di nascita dell’associazione.

Previsti percorsi di trekking tra gli olivi secolari, visite ai frantoi, degustazioni ma anche immersioni nei luoghi d’arte e nelle dimore storiche dei borghi medioevali del senese, per farci scoprire i paesaggi, le tradizioni, l’arte e cultura attorno al mondo dell’olio.

Protagoniste nella nostra provincia le città di Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Chiusi, Montepulciano, Murlo, Radicondoli, Rapolano Terme, Sinalunga e Trequanda che hanno selezionato itinerari unici durante i quali è possibile imparare cose nuove sulla cultura millenaria dell’olivo, assaggiare l’olio extravergine del territorio e godendosi una giornata a cielo aperto. 

Gli itinerari. Castellina in chianti punta su un percorso che si snoderà verso la valle che si apre sulla Val d’Elsa ad una altitudine media di circa 450 slm, durante il quale i partecipanti potranno godere di una straordinaria vista su tutta la Val d’Elsa con le mura di Monteriggioni, le torri di San Gimignano ed i soffioni boraciferi di Larderello, accompagnati dagli abitanti locali. Il Comune di Castelnuovo Berardenga propone una escursione di 11 km che tocca Pontignano, Monaciano, Cellole e Pontignanello. A Chiusi l’itinerario si snoda tra vigneti, oliveti e siti archeologici e tocca anche una parte del *Sentiero della Bonifica*, il percorso ciclopedonale che unisce Chiusi ad Arezzo. La Città di Montepulciano invece una passeggiata tra gli olivi ed i cipressi, durante la quale sarà possibile conoscere la storia della coltivazione dell’olivo e della vigna e avere informazioni sull’allevamento dei suini e la produzione dei salumi. Murlo propone la passeggiata nell’oliveto vicino casa, con illustrazione delle differenze, sulle varietà di olivi presenti nella zona, le tecniche colturali e la raccolta, ma anche la visita alla cantina dell’azienda con assaggio dell’olio e visita all’impianto di spremitura del Frantoio Etrusco. La Camminata di Radicondoli partirà dal centro del borgo medievale e arriverà al Podere Azienda Agricola “La Fonte” passando attraverso all’uliveta. Rapolano invece organizza un percorso che si snoderà attraverso strade bianche e oliveti fino ad arrivare al sito archeologico di Campo Muri, dopo la sosta al Podere Montorsi dove sarà fatto pranzo in mezzo all’oliveto, la camminata proseguirà raggiungendo Serre di Rapolano fino tornare al punto di partenza. Sinalunga sveglia la Località di Scrofiano, frazione e Caratteristico borgo di età medievale dalla tipica struttura ovoidale, a cui si arriva percorrendo due strade diverse, entrambe molto suggestive. Ci sarà anche la possibilità di fare Nordic Walking con apposita guida. Mentre si potrà approfittare della presenza di un agronomo presso il Frantoio M.I.L.M. di Marcucci Ilio e Luca, per saperne di più sull’olio di produzione locale. Il Comune di Trequanda, infine, ha organizzato una passeggiata che dal Museo Archeologico Collezione Pallavicini passa dal’oliveto di proprietà dell’Azienda Agricola Trequanda e prosegue verso sud, per arrivare all’altezza di Via Molino a Vento e tornare indietro passando per il Castello Cacciaconti, dove è previsto un rinfresco con assaggio di olio novo.  In occasione dei 25 anni delle Città dell’olio, la Camminata tra gli olivi  ha ottenuto un prestigioso riconoscimento dalla Fondazione The Routes of the Olive Tree che ha sede a Kalamata in Grecia: il premio onorario Raccomandato dalle Strade dell’Olivo del Consiglio d’Europa.

 

Galleria Fotografica

Web tv