SIENA NOTIZIE NEWS

INTERROGAZIONE SU NUOVA SIENA CARD E USCITA DALLA FONDAZIONE MUSEI SENESI

News inserita il 09-06-2020

Il consigliere comunale del Pd Bruno Valentini ha presentato un’interrogazione comunale sulla nuova Siena Card ed uscita dalla Fondazione Musei Senesi

Premesso che:

- la Giunta Comunale ha deciso di sviluppare, per un costo di 40mila euro oltre IVA, una "card" per strutturare nell'immediato un'offerta di visite turistiche e culturali, dedicata alla Città di Siena ed ai territori con questa interconnessi, in attesa di una prossima ripresa del turismo nazionale ed internazionale

- tale "city card" sia destinata a raccogliere in un unico contenitore di facile accesso, le esperienze che saranno proposte dai diversi operatori economici,  compreso "l'accesso a strutture museali e la partecipazione ad eventi o iniziative turistiche" 

- affinchè tale iniziativa abbia successo, sarebbe stato opportuno confrontarsi preventivamente con le Amministrazioni Comunali del territorio, invece di  proporre un progetto unilaterale

- appare poco coerente prefigurare un'iniziativa ambiziosa di promozione turistica e culturale come questa, che si rivolge ad una vasta platea di interlocutori istituzionali ed economici del territorio senese, dopo aver deciso, in totale solitudine, l'uscita dalla Fondazione Musei Senesi, strumento utile proprio per veicolare l'immagine e l'offerta coordinata della rete museale e turistica della provincia di Siena

- soprattutto adesso appaiono ancor meno condivisibili le motivazioni fornite dal Sindaco de Mossi al momento dell'uscita del Capoluogo dalla Fondazione Musei Senesi, relative al costo della quota (16.621 euro annui) ed alla mancanza di un "ruolo centrale" che Siena avrebbe meritato, "funzionale alla nostra progettualità culturale", che nei mesi successivi nessuno ha visto

- la Fondazione Musei Senesi aveva studiato e proposto al Comune di Siena ed agli altri Comuni proprio una "card" del turista per integrare i tanti musei della provincia di Siena, così da aggiungere un motivo di attrazione in più e di allungamento della permanenza media dei turisti italiani e stranieri, con un'offerta che superasse i confini municipali, segnalando a turisti e visitatori circuiti estesi di grande interesse e legati a fattori comuni di carattere storico, artistico ed ambientale

Tutto ciò premesso, si interroga il Sindaco

- per sapere se c'è la possibilità di riallacciare un dialogo positivo con i Comuni del resto della provincia e l'Amministrazione Provinciale rispetto al ruolo ed alla presenza del Comune di Siena nella Fondazione Musei Senesi

- per verificare in che modo si intenda concretizzare la collaborazione con il complesso del sistema museale e dell'offerta culturale della provincia per risollevare un comparto strategico dell'economia e dell'occupazione come quello turistico, colpito da una crisi gravissima, che avrebbe bisogno di veicoli ed attività promozionali che sappiano proporre verso l'esterno un'immagine unitaria e rappresentativa dell'immenso patrimonio artistico ed ambientale della provincia di Siena, anche nella prospettiva di incentivare soggiorni più lunghi    

Bruno Valentini

 

 

Galleria Fotografica

Web tv