SIENA NOTIZIE NEWS

INTERROGAZIONE DI VALENTINI SULLO SPOSTAMENTO DEL LUNA PARK

News inserita il 12-09-2019

 

Nella seduta consiliare dello scorso 9 settembre, si è discusso dello spostamento del Luna Park dalla Fortezza all’area di Viale Sclavo. A sollevare la questione il consigliere Bruno Valentini (PD) che ha contestato al presidente del Consiglio Falorni <<l'aver negato il requisito dell'urgenza di questa interrogazione, salvo poi apprendere che la Giunta aveva accolto l'invito a mantenere il Luna park in Fortezza almeno per il 2019.  L'attualità dei quesito riguarda invece il futuro del Luna Park e l'obbligo previsto dalla legge per il Comune di rendere disponibile un'area idonea per i cosiddetti spettacoli viaggianti>>.

Il consigliere ha inoltre voluto avere aggiornamenti <<sull’utilizzo dei bagni pubblici già presenti nella Fortezza e sul motivo per cui non è ancora partita la sistemazione del parcheggio del Campino di San Prospero, alla quale è collegato l’investimento sugli stessi servizi igienici>>. Infine sono state chieste informazioni su quale progettualità sia ritenuta prioritaria e preferibile dall’Amministrazione per la rivitalizzazione della Fortezza. 
<<Ritenevamo superata questa interrogazione vista l’attenzione che questa amministrazione ha rivolto alle esigenze degli operatori sia per la sistemazione del Luna Park che quest’anno, in maniera condivisa, abbiamo trovato all’interno della Fortezza e sia per il percorso di confronto avviato per individuare soluzioni alternative che tengano conto delle esigenze del Comune e dei giostrai. Un lavoro che sta andando avanti anche attraverso una serie di incontri continui, il cui ultimo si è svolto appena martedì scorso>>, ha detto, nella risposta, l’assessore al Commercio, Alberto Tirelli. Per quanto riguarda i servizi igienici, è stato spiegato che <<sono stati affidati nell’ultimo periodo in parte anche a Siena Jazz dato che è una realtà che partecipa al progetto di valorizzazione estiva della Fortezza. In ogni caso questi bagni devono essere ristrutturati per rispondere alle esigenze del pubblico che usa quotidianamente la Fortezza>>, ha spiegato Tirelli. Sulla riqualificazione del parcheggio del Campino, la risposta è stata affidata al vicesindaco Andrea Corsi: <<Questa amministrazione ha stralciato dal progetto la parte relativa ai bagni con l’obiettivo di realizzare un’opera necessaria e urgente su cui abbiamo già dato mandato a Siena Parcheggi di avviare il lavoro. Per la revisione generale dell’area, così come era stata ipotizzata nel vecchio progetto, invece abbiamo altre intenzioni perché toglieva posti auto e perché riteniamo che un investimento di quella natura per la sosta degli autobus, andrebbe realizzato su aree non così prospicenti al centro della città>>.

Nella replica Valentini si è detto <<non soddisfatto>> perché <<ci sono quattro punti che rimangono imprecisati>>. E, passando, ad elencarli ha spiegato: <<L’assessore Tirelli ha detto che esiste un’interlocuzione con gli operatori ma ancora non si sa dove si svolgerà il Luna Park nel 2020; i bagni della Fortezza sono aperti solo in occasione di eventi e non per chi usufruisce quotidianamente dell’area; ancora non è stata completata la progettazione dei bagni pubblici prospicenti all’area del Campino, accumulando ulteriore ritardo; l’attuale amministrazione ha cambiato idea sul parcheggio dei bus ma questa indecisione lascia il posteggio in una condizione disastrosa per il fondo stradale. Sollecito dunque una decisione definitiva perché il parcheggio deve essere sistemato almeno per le auto>>.

 

Galleria Fotografica

Web tv