SIENA NOTIZIE NEWS

IMPRESA COMPIUTA: IL COSTONE VINCE A CARRARA ED ACCEDE AI PLAYOFF

News inserita il 23-05-2021

Grande impresa della Vismederi che espugnando il parquet di Carrara conquista matematicamente i play-off con una giornata di anticipo. L’Audax ha retto solo due tempi, poi i gialloblu sono calati vistosamente nella 3^ frazione, dove i ragazzi di Braccagni hanno cambiato l’inerzia della partita, prendendo gradualmente il sopravvento, per poi dilagare nell’ultimo quarto. Ancora una volta è stata una vittoria di squadra, anche se il protagonista della serata è stato senza dubbio David Pinna che finalmente si è tolto di dosso tutte le scorie di una ritardato avvio di preparazione. Sotto i suoi colpi dall’arco dei 6,75, la zona architettata da coach Cristelli ha scricchiolato come una sedia tarlata. Ma tutti, proprio tutti, si meritano un forte plauso, per aver gettato il cuore oltre l’ostacolo in una gara tutt’altro che facile, dove all’inizio le due squadre si sono affrontate a viso aperto, scordandosi il verbo ‘difendere’. Lo dimostra il punteggio del primo parziale di gioco (29-27), caratterizzato da alte percentuali di realizzazione, dove Pinna inizia subito alla grande con 2 triple consecutive, ma anche Melagari, Tealdi e Riccardi centrano la retina a ripetizione, così come Tognazzi, tra i mattatori dell’incontro assieme a capitan Bruttini (17 punti per entrambi) che con la giusta dose di penetrazioni e tiri dalla distanza fanno molto male alla difesa dei marmiferi che però non mollano di un centimetro anche nel 2° quarto, con i senesi che provano timidi allunghi, (31-35 al 15’); Carrara però prima dell’intervallo trova 3 bombe consecutive che valgono il 45-41 del 18’. Il Costone sembra sbandare, ma poi rimedia e chiude sotto di 2. Nella 3^ frazione arriva il capolavoro del Costone, con Pinna e Bruttini subito sugli scudi, così come Ceccarelli, suo il canestro del +7 al 23’ (51-58). Il pressing dell’Audax non ha effetto, così come lo show del 49enne Giusti che sul finire di frazione riesce a collezionare un tecnico e subito dopo l’espulsione. Adesso il contropiede della Vismederi fa la differenza, con Ondo Mengue, Angeli e Ceccarelli che come saette si avventano verso il ferro avversario; il +13 è condito, grazie anche alla complicità di Juliatto che da 3 non perdona. Con un vantaggio in doppia cifra, la Vismederi gestisce un finale dove Tognazzi è ancora protagonista, Bruttini ne segna 6 di fila, mentre la schiacciata di Silveira accende il 100 sul tabellone luminoso. E’ un Costone da spettacolo che alla fine viene applaudito anche dal pubblico avversario che deve farsi perdonare qualche offesa razzista nei confronti dei giocatori di colore in gialloverde, l’unica vera nota stonata della serata. 

 

Galleria Fotografica

Web tv