SIENA NOTIZIE NEWS

IMBARAZZANTE LA PRESTAZIONE DELL'ARBITRO BITONTI IN ROBUR SIENA-PISTOIESE

News inserita il 06-03-2019

Mamma mia che partita, certamente non consigliata per deboli di cuore, è successo di tutto! La prova del giovane arbitro bolognese Bitonti è stata proprio imbarazzante, tanti, troppi errori di valutazione, personalità veramente debole (tutti hanno fatto quello che volevano e lui, niente!), cartellini usati male, sempre molto lontano dall’azione nonostante un grande fisico atletico. Non è stata una gara semplice da arbitrare, tanta confusione, situazioni non chiare da valutare ma questo fischietto emiliano non c’ha capito molto. Nel primo tempo siamo partiti forte, la Robur subito in vantaggio, al 17’ primo cartellino giallo estratto per l’arancione Luperini che protestava troppo platealmente per un rigore molto dubbio non assegnato agli ospiti, tutta la panchina ospite è scattata furiosamente in piedi e non sono stati presi provvedimenti, mah! Viene ammonito il 32 ospite Ceccarelli al 9’per aver steso Aramu, stessa sorte per Dossena della Pistoiese che al 20’ stende Gliozzi in piena area ospite, calcio di rigore apparso nel momento giustissimo. L’azione scorretta è però iniziata fuori area, ci doveva stare espulsione e punizione diretta, non è la stessa cosa! La Robur si porta sul doppio vantaggio, sembra una serata tranquilla ma, al 24’ accade che il portiere senese Contini, su passaggio sciagurato in dietro di un difensore senese, s’avventa sul pallone e sembra prendere l’attaccante arancione: espulsione e punizione dal limite dalla quale arriva il 2-1. Proprio allo scadere di tempo ecco il patatrac: fallo netto di Bulevardi su Regoli, rigore che Luperini trasforma, 2-3. Thé caldo e si riparte, niente di nuovo, i soliti errori di Bitonti che ha permesso allo scorretto n.°32 ospite Ceccarelli di randellare a destra e manca senza estrarre il secondo giallo ed espellerlo, mancanza assoluta di personalità! Viene ammonito un altro giocatore ospite, è la volta di Forte per un’entrataccia su Esposito, gli animi si surriscaldano, il nervosismo la fa da padrone. Un comportamento antisportivo di un arancione fa saltare i nervi al Vice di Mignani, il “capitano Vergassola” che non ce la fa a starsene tranquillo e viene allontanato dalla panchina. Ogni contatto è carico di tensione, volano calcioni, ammonito anche Picchi della Pistoiese per una maglietta troppo tirata, ci sono altri cartellini sventolati un po’ a vanvera, è impossibile vedere i destinatari data la poca chiarezza dei provvedimenti fatti al volo. Al triplice fischio finale la tensione si taglia con il coltello, spintoni, tutti a protestare con Bitonti, atteggiamenti sbagliatissimi da parte di alcuni dirigenti, tutti su di giri. La sconfitta interna per 2-3 fa saltare i nervi a tutti! E’ stato un arbitraggio assai deludente, acerbo, il fischietto bolognese deve ancora crescere molto per essere credibile, ha fatto degenerare una gara che sulla carta non era considerata di alta difficoltà.

Claudio Agnelli

 

 

Galleria Fotografica

Web tv