SIENA NOTIZIE NEWS

IL PRIMO CONSIGLIO COMUNALE DIGITALE PER RADICONDOLI

News inserita il 20-04-2020

Quattro ore di consiglio comunale in streaming con circa 60 collegamenti esterni. Mercoledì 15 aprile si è tenuto il primo consiglio comunale in via telematica per Radicondoli, con tutti i consiglieri collegati grazie alla piattaforma messa a punto dal Consorzio pubblico dei Comuni della Provincia di Siena Terre Cablate. Il supporto tecnico è stato invece fornito da una azienda del territorio radicondolese.

L’ente si è organizzato sia sul piano amministrativo, con i dovuti atti e dandosi precisi criteri, che sul piano digitale. Tutto il consesso virtuale è stato trasmesso in streaming, in diretta, dunque, e si può rivedere registrato sul sito del comune di Radicondoli www.comune.radicondoli.si.it

Il sindaco Francesco Guarguaglini, nella sua veste anche di presidente del consiglio comunale, ha tenuto a ringraziare tutti coloro che sono impegnati nell’emergenza sanitaria. “Ringrazio medici, infermieri e le associazioni del volontariato, Pubblica Assistenza di Radicondoli e Arci Berlforte – ha detto - che si sono prodigate per l’attenzione verso i più fragili e per le attività a favore delle persone. Ma non solo. Grazie a tutte le associazioni che si sono adoperate per le mascherine e per aiutare gli altri, grazie ai cittadini che stanno dimostrando senso civico e responsabilità reagendo in modo positivo ai decreti, alle ordinanze della Regione. Grazie anche a chi in modo volontariato si è messo in quarantena rientrando da fuori. Tutto questo ci sta permettendo di mantenere la nostra integrità. In questo momento dobbiamo insistere e riusciremo sia ad uscirne che ripartire”.

Il sindaco ha ricordato le parole di un concittadino ultra ottantenne: “Che le nostre distanze diventino strumento di resilienza, ci dice questo nostro concittadino facendo appello all’audacia, perché ciò che può sembrare un limite della pandemia ci obbliga a guardare con fiducia al futuro. La distanza ci riporta alle cose buone della nostra terra. E noi di questa terra ce ne abbiamo tanta e ora è pronta. Un appello davvero sentito e profondo. Noi riusciremo a ripartire, anche con il progetto WivoaRadicondoli che avrà ali più grandi”.

Il ringraziamento del primo cittadino è andato anche ai consiglieri comunali, ai tecnici, all’amministrazione comunale per lo svolgimento del consiglio in via telematica. “E’ un grosso passo in avanti, svolto anche con fatica, ma è stato fondamentale fare questo passo perché consente di aprire una pagina nuova nel Comune e di intraprendere con decisione quella politica di innovazione che fa dell’informatica uno strumento essenziale di lavoro degli uffici per unire, comunicare  e coinvolgere i cittadini nella vita politica e amministrativa di questa sindacatura”.

Sempre sull’emergenza coronavirus, la minoranza, con le parole di Barbara Marniga ha proposto di incrementare le risorse per le famiglie e attività economiche.

Il consiglio inoltre è stata l’occasione anche per ricordare i prossimi passaggi amministrativi. “La volontà – ha detto il sindaco – è quella di approvare quanto prima il rendiconto 2019 per consentire all’amministrazione di disporre dell’avanzo per sostenere attività verso i cittadini, sia per le problematiche sociali che il dramma coronavirus sta determinando che per le attività economiche. Invito i consiglieri tutti a fare un lavoro personale per individuare attività e iniziative per raggiungere i bisogni. Altra scelta, usare l’avanzo per svolgere opere pubbliche e progettare le opere pubbliche da fare nel quinquennio. Sono opere su cui progettare velocemente via Vittorio Emanuele II, il Lotto 2 e la nuova scuola”. 

Guarguaglini infine ha ricordato le attività in corso per le strade attraverso Cosvig e Regione Toscana. Frana Colle Rotondo e Sesta, Per la frana di Colle Rotondo a tutt’oggi la procedura non è finita e abbiamo necessità di ultima risposta da parte della Regione, speriamo di poter fare la gara entro giugno 2020, su Sesta il progetto è stato modificato, si sono liberate risorse per altri interventi che con Provincia, Regione e Cosvig definiremo”.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv