SIENA NOTIZIE NEWS

IL COSTONE ANNUNCIA L'INGAGGIO DI NICCOLÒ E LEONARDO MENCHERINI

News inserita il 06-08-2021

Doppio colpo di mercato per la Vismederi Costone che ha ufficializzato l’arrivo in maglia gialloverde dei fratelli Mencherini, Niccolò e Leonardo, provenienti da Empoli, sponda Pallacanestro, nella cui Società sono cresciuti cestisticamente. Andiamo dunque a presentare questa coppia di alfieri che vanno ad arricchire l’organico a disposizione di coach Fattorini, partendo da Niccolò, il fratello maggiore, classe ’97, ruolo guardia, 183 cm, carattere esplosivo, con un curriculum sportivo alle spalle di tutto rispetto. A 16 anni debutta in C Gold a Empoli, stagione 2013/14, dove rimarrà fino al campionato di B 2017/18. L’anno successivo è a Fabriano, per poi approdare al Don Bosco Livorno. Lo scorso anno, a causa di molte rinunce, Niccolò sceglierà Altopascio in serie D, dove risulterà tra i protagonisti della promozione in C; la sua ex-squadra sarà dunque tra le avversarie di Costone e Mens Sana. <Felicissimo e super motivato di vestire questa maglia – dichiara Niccolò – che tra l’altro potevo anche indossare nella passata stagione, visto gli abboccamenti che avevo avuto con il Presidente Montomoli. Arrivo dunque con un po’ di ritardo, ma sono certo che recupererò i canestri perduti.> Dalla sua battuta si evince tutta la voglia di far bene in una Società che a dir suo, ha molte ambizioni. Dello stesso avviso è il fratello minore Leonardo, classe ’98 (tra i due ci corre appena 15 mesi), ruolo play, 180 cm, che andrà dunque a dare manforte al collega di reparto Ceccarelli: <Sono consapevole di venire a giocare in una Società storica, sento forti motivazioni. Mi hanno parlato molto bene del Costone e quindi sono qui con mio fratello per vincere un’importante scommessa.> La carriera di Leonardo inizia nel 2017/18 a soli 15 anni in C Gold, ma il suo è un percorso subito travagliato, a causa della rottura di un crociato. L’anno successivo festeggerà con il Pino Dragons la promozione in B, ma ancora una volta deve fare i conti con quel maledetto legamento. <Adesso sto bene, già nella stagione 2019/20 in D con Certaldo ho giocato regolarmente, per poi fermarmi nella scorsa stagione causa covid nella Juve Pontedera. Spero vivamente che questa sia per me e per la mia nuova squadra, l’annata giusta per togliersi molte soddisfazioni.

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv