SIENA NOTIZIE NEWS

FI SIENA: "BIOTECNOPOLO, IL PD LA SMETTA DI FARNE LA SUA NUOVA BANDIERA"

News inserita il 13-04-2022

"E’ un tema sul quale occorre un approccio attento ma neutrale” così i coordinamenti comunale e provinciale di Forza Italia Siena rivolgono riguardo la vicenda della Fondazione Biotecnopolo.

"Per troppi anni Siena è stata tenuta in una 'bolla' dandole l'illusione di un benessere che non sarebbe finito mai. Un atteggiamento che, a nostro giudizio - purtroppo per la città, per chi ci vive e ci lavora - ha portato alla luce superficialità e faciloneria di classi dirigenti autoreferenziali ed evidentemente scollegate dal mondo reale. Il tema del Biotecnopolo è diventato il nuovo cavallo di battaglia del Pd che, attraverso il suo segretario Enrico Letta, sembra ogni giorno di più volerci mettere sopra ‘il cappello’.

Preferiamo mantenere i piedi ben saldati a terra soprattutto dopo che la ricerca sui monoclonali non ha, purtroppo, conseguito i risultati sperati”.

Forza Italia Siena prosegue la sua valutazione ponendo alcune domande “Come partito politico del territorio abbiamo, innanzitutto, l’interesse prioritario che Tls rimanga permanentemente radicata su Siena e questo sarà senza dubbio un aspetto su cui vigileremo.

Statuto del Biotecnopolo. Leggiamo che a breve verrà redatto e ci chiediamo se, tenuto conto delle massime professionalità in tale campo presenti nel nostro territorio, le stesse - tutte - siano state coinvolte, ritenendo che rappresenti un importante valore aggiunto il rendere partecipi tutti gli imprenditori e scienziati del settore che abbiamo la fortuna di ospitare nella nostra realtà.

Infine, l’ultima attenzione è rivolta alla società veicolo TLS Sviluppo, braccio operativo di TLS, nella quale Invitalia provvide ad investire 15 milioni di euro e a cui ha partecipato con una quota del 2,5%, attraverso la società strumentale Satus srl, anche la Fondazione MPS, riguardo alla quale l’auspicio è che possa rappresentare un ulteriore volano per la comunità.

L’importanza del tema del Biotecnopolo è tale da richiedere un avvicinamento neutrale e intellettualmente onesto, per cui la presenza della politica ci sia in chiave di monitoraggio e non di appropriazione.

Non vogliamo fare gli uccelli del maleaugurio, ma abbiamo alcune riserve sul fatto che la pericolosità dei metodi del passato, in cui si coinvolgevano solo gli amici non lasciando spazio anche a professionalità vere, in quanto sprovviste della tessera giusta in tasca (metodi, peraltro, che hanno portato Siena ‘dalle stelle alle stalle’) siano stati effettivamente ben compresi da tutti.

E come Forza Italia di Siena siamo qua a vigilare che questo non accada più”.

 

Galleria Fotografica

Web tv