SIENA NOTIZIE NEWS

EMERGENZA SOCIALE GIOVANILE A SIENA: LE PROPOSTE DI POTERE AL POPOLO

News inserita il 18-08-2020

"Dopo anni di mancanza di adeguate politiche giovanili, di desertificazione sociale e culturale, di totale mancanza di spazi sociali adeguati per gli adolescenti e non solo, ci troviamo nella situazione in cui gruppi di giovanissimi vagano per la città, senza meta, con l'unica prospettiva di consumare fiumi di alcol e droghe e "chiedere attenzione", compiendo gesti distruttivi. Naturalmente questo non può che confliggere con gli interessi dei residenti, creando contrapposizioni artificiali, tra chi invoca il diritto a vedere tutelati i propri beni, magari acquistati a fatica con un mutuo o a rate, e a riposare dopo una giornata di lavoro e chi viene emarginato ed escluso da una città ormai a misura di benestanti, turisti o anziani. Si tratta di una situazione esplosiva, coltivata con cura da chi amministra (e chi ha amministrato in passato) la città e che, con l’aiuto della stampa, i politici locali stanno cavalcando il più possibile. D’altra parte siamo sotto elezioni, ed è molto più conveniente soffiare sul fuoco, cercando di dividere, tra contradaioli e non, italiani e stranieri, giovani e vecchi, senesi e di provincia, che riconoscere gli errori, affrontare il problema delle diseguaglianze sociali sul territorio e superare la militarizzazione con la socializzazione. Perché per costruire consenso e fare propaganda è molto più facile creare divisioni profonde e dare soluzioni di pancia, magari incitando i cittadini a farsi giustizia da soli.

Molto più semplice rispetto a ciò che proponiamo noi, ad esempio:

- apertura immediata di spazi sociali comunali, anche da autogestire, dando quindi responsabilità ai ragazzi;

- stanziamento immediato di fondi per iniziative sociali e culturali che coinvolgano e interessino i giovani, anche nella fase di progettazione;

- progetti pluriennali per iniziative di strada e operatori sociali diffusi e presenti costantemente.  

Questo sarebbe  realizzabile nel giro di pochi mesi ed altre esperienze urbane hanno dimostrato che funzionano, se accompagnate naturalmente da politiche socio culturali di medio e lungo periodo efficaci. Ma alla politica locale non interessa, evidentemente, risolvere il problema, molto più comodo avere dei potenziali elettori esasperati a cui mostrare il dito e nascondere la luna". 

Potere al Popolo Siena

 

 

Galleria Fotografica

Web tv