SIENA NOTIZIE NEWS

EGO HANDBALL SIENA: ECCO DAVIDE GALLIANO E CRISTIAN GUGGINO

News inserita il 11-06-2020

La Ego Handball Siena dà il benvenuto ad altri due giovani terzini: Davide Galliano e Cristian Guggino.

L’arrivo di Galliano (classe 2002) a Siena apre una sinergia con la Pallamano Benevento dove Galliano ha mosso i primi passi fin da giovanissimo guadagnandosi un posto stabile in prima squadra. Giovane talento della società biancorossa, si è guadagnato un posto stabile nelle Nazionali giovanili.

“Un grandissimo in bocca al lupo a Davide per questa nuova avventura – ha commentato il presidente della Pallamano Benevento Carlo La Peccerella -. Siamo già al lavoro per trovare il suo sostituto. Siamo convinti che saprà ben figurare in un campionato importante come la A1 e siamo molto contenti che possa vivere questa nuova esperienza in un progetto ambizioso come quelle della Ego Handball”.

“Sono molto emozionato e felice di cominciare questa esperienza a Siena – dice Galliano -. Dispiace lasciare la società ed i compagni di una vita, ma al tempo stesso sono contento di entrare a far parte del progetto della Ego Siena che rappresenta per me una grande opportunità per crescere e migliorare”.

“Davide ha delle potenzialità enormi – spiega il tecnico senese Branko Dumnic – sia tecniche che fisiche. Ha talento e grandi margini di miglioramento per poter diventare un buon giocatore”.

Cristian Guggino, classe 2003, proviene dalla Raimond Sassari. Inizia giovanissimo tra le file della formazione siciliana Handball Kelona Palermo sotto la guida di Ninni Aragona. Nel 2018 il passaggio al Cus Palermo fino ad approdare lo scorso anno in Sardegna per vestire la maglia della Raimond Sassari. Con la rappresentativa siciliana ha vinto i Giochi di Sicilia nel 2018. Considerato tra i giovani più promettenti del panorama nazionale, ha vestito la maglia azzurra delle rappresentative giovanili con le quali ha preso parte, tra l’altro, al Campionato Mediterraneo dell’Handball, svoltosi a Port Said, in Egitto, nel febbraio 2018.

“Sono molto contento di poter intraprendere questa nuova avventura dopo la splendida esperienza di Sassari che porterò sempre con me – racconta Guggino -. Non vedo l’ora di buttarmi a capofitto in questo nuovo capitolo della mia vita e di potermi allenare con un allenatore come Branko Dumnic con il quale avrò sicuramente la possibilità di crescere ancora”.

“E’ un ragazzo giovane – spiega il tecnico Branko Dumnic – che ha però le potenzialità per crescere molto. Ho avuto modo di vedere anche con le nazionali giovanili, e credo che abbia le carte in regola per diventare un giocatore completo”.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv