SIENA NOTIZIE NEWS

EGO HANDBALL: A SIENA ARRIVA L'ESPERIENZA DI NIKOCEVIC

News inserita il 21-05-2020

La Ego Handball Siena è lieta di comunicare di aver raggiuto un accordo per le prossime tre stagioni con il centrale montenegrino Bozidar Nikocevic, proveniente dalla Pallamano Pressano.
Classe 1993, milita tra le file del Mornar Bar in Montenegro e tra quelle del Partizan Belgrado in Serbia. Arriva in Italia nel 2013 a Teramo dove rimane una stagione risultando il miglior marcatore della squadra. L’anno seguente vola in Svizzera tra le file dell’HSC Kreuzlingen, dove si conferma il miglior realizzatore del team. Passa poi in Turchia dove rimane quattro stagioni. Nella stagione appena conclusa torna in Italia tra le file del Pressano. Chiude la stagione 2019/2020 come terzo miglior realizzatore del Campionato con 143 reti.
"Mi è piaciuto fin da subito il progetto della Ego – commenta Nikocevic - e la scelta di un allenatore come Branko Dumnic mi ha convinto ad accettare senza esitazione. Ringrazio la società e l'allenatore per aver creduto nelle mie qualità. Siena é una società giovane ma ha le idee ben chiare. Cercherò di portare la mia esperienza dando il mio contributo alla squadra per crescere insieme e dare il massimo in campo. Sarà una lunga avventura insieme".
“E’ un ragazzo che conosco da tempo – spiega il tecnico senese Branko Dumnic -. L’ho allenato nella Nazionale giovanile del Montenegro. È un professionista vero. A Pressano ha fatto una grande stagione, ma sono convinto che ha tutte le carte per fare ancora meglio”.

Comunque, nei giorni scorsi, la Ego Handball Siena aveva aperto il mercato con altri colpi. Infatti, oltre al pivot Bargelli (approdo in bianconero già riportato dalla nostra testata), nella Città del Palio sono arrivati il mister montenegrino Branko Dumnic ed il giovane portiere Giovanni Pavani.

La guida tecnica della prima squadra è stata affidata per le prossime tre stagioni a Branko Dumnic, tecnico montenegrino tra i migliori del panorama nazionale (eletto miglior tecnico del 2018), grande conoscitore di pallamano e di indiscusso valore sia a livello senior, che nella crescita dei giovani. 

Nato a Niksic in Montenegro nel 1962, inizia la sua carriera da allenatore nel 2000 con le formazioni della ex Jugoslavia con le quali ha raggiunto i quarti di Champions League. Nel 2003 eredita da Lino Cervar la panchina del Conversano, dove vince lo scudetto 2003/04. Passa poi alla Serie A femminile ed alla guida di Sassari conquista Scudetto e Coppa Italia 2005/2006. Dopo una parentesi in Montenegro torna in Italia sulla panchina di Fasano che guiderà fino al termine della stagione 2011/2012. Il gran lavoro svolto nel corso dell’esperienza in terra pugliese, gli vale la chiamata alla guida della Nazionale senior maschile. Nella stagione 2012/2013 porta la Pallamano Oderzo alla promozione dalla Serie A2 alla Serie A1 e in contemporanea allena la selezione Under 20, sfiorando lo scudetto di categoria. Nella stagione 2013/2014 prende la guida di Pressano, con la quale, a coronamento del lavoro di anni, riesce a portare nella bacheca trentina due trofei nella stagione 2018/2019, quali la Coppa Italia vinta a Conversano e la Supercoppa ottenuta a Salerno. Nella stagione appena conclusa ha ricoperto l’incarico di direttore tecnico della Pallamano Schio. 

“Siamo fermamente convinti – ha commentato il presidente Marco Santandrea – che Dumnic sia la persona ideale per il nostro progetto, viste le sue indiscusse capacità di tecnico non solo a livello senior ma soprattutto nella crescita dei giovani”. “Sono stato colpito fin da subito dal progetto di Siena – spiega Dumnic –. Un progetto che va aldilà della naturale ambizione che contraddistingue il mondo dello sport, ma punta a far crescere il movimento della pallamano investendo e puntando sui giovani, che rappresentano il futuro”. La Ego Handball Siena intende ringraziare Boris Lisica per l’impegno profuso alla guida della squadra in questa stagione e formula al tecnico un grande in bocca al lupo per il proseguimento della sua carriera.

Il giovane portiere classe 2000 Giovanni Pavani proviene dall'Acqua & Sapone Junior Fasano, con cui ha disputato la stagione 2019/2020. Pavani andrà ad affiancare il confermatissimo Alessandro Leban. 

È cresciuto pallamanisticamente nella Handball Estense Ferrara, con la quale ha disputato quattro ottime stagioni sia con la prima squadra, tra Serie A1 ed A2, che con le formazioni under della società emiliana. Nel 2015 ha ottenuto il premio di miglior portiere al torneo internazionale di Labin. È stabilmente nel giro delle nazionali giovanili, sia nel beach handball che sui campi tradizionali. Con il beach ha ottenuto il bronzo agli Europei Under 16 di Nazarè nel 2016, il successo nella Jarun Cup con l'Under 17 nel 2017, la vittoria della Calise Cup nel 2018 con l'Under 18 e la partecipazione Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires nello stesso anno; a livello indoor il trionfo nel 2018 negli Ehf Championship Under 18 di Tbilisi.

"Sono molto contento di poter far parte del progetto di Siena, che mi ha colpito fin da subito - – afferma Pavani -. La scelta di un allenatore del calibro di Branko Dumnic non mi ha lasciato dubbi. Mi manca il campo da gioco e la voglia di poter tornare a giocare. Non vedo l'ora di cominciare".

“E' un ragazzo giovane che ha fatto molto bene in questa stagione – commenta il tecnico della Ego Branko Dumnic -. Ha carattere ed una grande personalità. Credo che insieme a Leban formeranno una bella coppia di portieri”.

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv