SIENA NOTIZIE NEWS

EDIZIONE NUMERO 7 PER “ORIZZONTI VERTICALI” A SAN GIMIGNANO

News inserita il 02-07-2019

“Orizzonti Verticali – Arti sceniche in cantiere” presenta la sua settima edizione. Il festival diretto da Tuccio Guicciardini e Patrizia de Bari sarà in programma a San Gimignano dal 3 al 7 luglio 2019 e proporrà cinque giorni di teatro, danza, musica, performance e incontri, all’insegna dell’interdisciplinarietà delle arti. Il confronto e il connubio tra i vari linguaggi scenici saranno i temi centrali di OV.
Gli spettacoli proposti sono legati da una sottile traccia che li accomuna, tutti hanno un forte impianto drammaturgico che li contraddistingue. Una necessità di raccontare storie e ampliare il dubbio e il discernimento in questa contemporaneità.
Teatro, danza, musica e arti performative si incontreranno, come ormai consuetudine, nella prima settimana di luglio nei magici luoghi di San Gimignano, per movimentare le coscienze e i desideri. Orizzonti Verticali è un progetto condiviso oramai da quattro edizioni con la Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee, Ente Regionale per lo spettacolo dal vivo riconosciuto dalla Regione Toscana, per dare concretezza alla diffusione e all’offerta artistica su tutta la Toscana. Ma da quest’anno OV è stato inserito ufficialmente all’interno del Festival Fabbrica Europa che si tiene a Firenze da oltre 25 anni. La scelta di interconnettere i due progetti è la naturale prosecuzione che la Fondazione Fabbrica Europa ha come obiettivo, quello di esplorare territori fecondi e propulsivi per alimentare un pensiero artistico contemporaneo libero e propositivo.
Ospiti, saranno artisti provenienti da varie esperienze creative e appartenenti a diverse generazioni della scena contemporanea. Registi, coreografi, attori, danzatori, performer e altro che attraverso il confronto, il dialogo e la sperimentazione potranno creare connessioni, o evidenziare fratture, verso nuove forme di linguaggi per lo spettacolo dal vivo.
Il festival si aprirà mercoledì 3 luglio, alle 18,30 alla Galleria Continua (danza - prima regionale, durata 7 minuti per tre repliche consecutive) con Roberto Doveri e Nuovo Balletto di Toscana che presentano Animanimale. Coreografia di Roberto Doveri per l’interpretazione di Alessandro Torresin. Alle 19,30 in Piazza delle Erbe (danza/performance, progetto site specific) il Centro Internazionale Movimento Danza presenta Incubatore per futuri coreografi a cura di Davide Valrosso. Alle 22,00 alla Rocca di Montestaffoli, prima regionale danza con BTT Balletto Teatro Torino che propone Timeline con la coreografia di Ella Rothschild, disegno luci Yoav Barel e costumi Walter&Hamlet. A seguire Balera, con la coreografia di Andrea Costanzo Martini, light design di Yoav Barel e costumi di Walter&Hamlet
Giovedì 4 luglio, alle 18,30 in Sala Dante (teatro/performance, progetto site specific), Luca Scarlini sarà presente con La penna e la spada. Alle 21 in Piazza Sant’Agostino, l’Orchestre Tout Puissant Marcel Duchamp XXL (musica) presenta Sauvage Formes. Sul palcoscenico un’orchestra internazionale di 14 elementi. Alle 22,30, in Piazza Pecori (sezione teatro), Teatro Koreja Centro di Produzione Teatrale mette in scena La Ragione del Terrore di Michele Santeramo. Regia Salvatore Tramacere, con Michele Cipriani e Maria Rosaria Ponzetta.
Venerdì 5 luglio, alle 19,00 nel Palazzo della Propositura, la compagnia Giardino Chiuso (anteprima nazionale di teatro/danza) propone L'imputato non è colpevole. Regia di Tuccio Guicciardini con Sebastiano Geronimo e la partecipazione straordinaria di Bob Marchese. Alle 21,30 alla Rocca di Montestaffoli, Silvia Battaglio/Bianca Teatro (anteprima nazionale di teatro) sarà presente con Ballata per Minotauro, liberamente ispirato al testo teatrale Il Minotauro di Friedrich Dürrenmatt. Regia e interpretazione di Silvia Battaglio. Alle 22,30 alla Rocca di Montestaffoli, Francesca Zaccaria/Aldes (prima regionale di danza) è in scena con Carnet Erotico. Coreografia e interpretazione di Francesca Zaccaria. Musica originale di Crayon Made Army. Costume di nudo Marco Bottino, Eva Pollio.
Sabato 6 luglio, alle 21,00 nel Palazzo della Propositura, la compagnia Giardino Chiuso (anteprima nazionale di teatro/danza) replica L'imputato non è colpevole. Regia di Tuccio Guicciardini con Sebastiano Geronimo e la partecipazione straordinaria di Bob Marchese. Alle 22,00, itinerante, Piazza Duomo/Piazza delle Erbe/Rocca di Montestaffoli (prima regionale di danza/performance), è la volta di Cie Twain Physical Dance Theatre con Juliette on the Road, liberamente tratto da Romeo e Giulietta di Shakespeare. Regia e coreografia di Loredana Parrella. Testi e drammaturgia di Loredana Parrella e Aleksandros Memetaj.
Domenica 7 luglio, alle 19,00 al Palazzo della Propositura (teatro - site specific), Elsinor Centro di produzione teatrale presenta Io sono. Solo. Amleto di e con Marco Cacciola. Audio live e video di Marco Mantovani. Alle 21,30 alla Rocca di Montestaffoli (prima regionale - danza/performance), Laagam Team Coreografico chiude con Riflessi Lucidi, di e con Erica Meucci, Luciano Ariel Lanza.
“Connessioni artistiche tra passato e futuro” è il titolo degli incontri tra pubblico, artisti, critici, operatori in scaletta dal 03 al 06 luglio dalle 17,00 nella Loggia del Teatro, Piazza Duomo. Per tutta la durata della manifestazione si svolgeranno incontri con artisti, operatori culturali, critici e pubblico, incentrati, come nelle precedenti edizioni, sul tema del confronto generazionale, prendendo spunto dal Manifesto di Ivrea del 1966, spartiacque per la storia del teatro recente.
Informazioni, Compagnia Giardino Chiuso  Piazza S. Agostino 4, San Gimignano Tel. 0577 941182 - info@orizzontiverticali.net - www.orizzontiverticali.net  - twitter: @orizzontiverticali  / facebook: Orizzonti Verticali – Arti sceniche in cantiere. Pro Loco San Gimignano Piazza Duomo, San Gimignano (SI) Tel. 0577 940008 - info@sangimignano.com - www.sangimignano.com.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv