SIENA NOTIZIE NEWS

ECOMARATONA CHIANTI CLASSICO: PRESENTATA OGGI L'EDIZIONE DEL 2019

News inserita il 11-10-2019

Presentata questa mattina presso il Palazzo della Provincia in piazza Duomo a Siena la Ecomaratona Chianti Classico 2019, evento podistico in programma a Castelnuovo Berardenga il prossimo 18, 19 e 20 Ottobre

Ecomaratona Chianti Classico, giunta ormai alla 13^ edizione, con circa 5mila partecipanti è una delle più suggestive manifestazioni podistiche ‘off road’ nel panorama italiano che apre le porte anche alle sue cantine per soddisfare i desideri di tutti i podisti che arrivano da tutte le regioni italiane e da tante nazioni estere. 

I partecipanti, insieme ai loro famigliari o agli amici, potranno correre diverse distanze o anche solo camminare, trascorrendo un magnifico fine settimana all’insegna dei sapori della tradizione, degustando vino di alta qualità e camminando tra i vigneti in compagnia di esperti. 

Per questo 2019 il Consorzio per la tutela del Chianti Classico si è inserito quale nuovo title sponsor dell’evento con l’obiettivo comune di due realtà, Ecomaratona del Chianti nella parte sportiva e il Consorzio Chianti Classico come ente per la salvaguardia e valorizzazione territorio, che hanno unito gli sforzi per dare ancor più risalto ad un luogo unico al mondo, vocato da secoli alla produzione di vino di eccellenza, ma al tempo stesso capace di conservare la giusta proporzione tra vigne, boschi, borghi e colline. 

Ecomaratona Chianti Classico si compone di 4 distanze competitive affiancate da altre 4 distanze non competitive. La gara principale, la più attesa ed ambita, è la Ecomaratona del Chianti Classico 42 km, poi troviamo il Chianti Classico Trail 21 km, il Trail del Luca 13 km (competitiva e non competitiva) ed infine la Staffetta Ecomaratona del Chianti 3x1500 m

Tra le non competitive, l’Ecopasseggiata 10km, con le iscrizioni possibili direttamente sul posto il 19 e 20 Ottobre, la Nordic Walkingchianti 10 km, il nuovissimo Trekking 11 km (250D+) che nasce dalla collaborazione con il G.E.B. (Gruppo Escursionisti Berardenga), ed infine l’importante progetto del sabato mattina Emozioni nelle Cantine, con iscrizioni gestite direttamente dal nostro Comitato Organizzatore. 

Tra i presenti anche il Sindaco di Castelnuovo Berardenga Fabrizio Nepi: “Castelnuovo Berardenga si prepara ad accogliere la 13^ edizione dell’Ecomaratona del Chianti, un evento cresciuto negli anni e divenuto, da diverse edizioni, uno degli appuntamenti più attesi nel panorama podistico internazionale e sul nostro territorio. A rendere unica e sempre più bella questa manifestazione è sicuramente il nostro paesaggio, dove centinaia di persone possono correre tra vigne e colline oppure camminare riscoprendo le bellezze naturalistiche ed enogastronomiche con la collaborazione del Consorzio Vino Chianti Classico e di numerose cantine. Ringrazio gli organizzatori dell’Ecomaratona del Chianti e tutti gli altri soggetti e sponsor tecnici che la sostengono ogni anno portando avanti un’idea nata nel 2006 da un gruppo di amici podisti e capace di attrarre, oggi, podisti da tutta Italia e da diversi Paesi del mondo oltre a tanti appassionati di trekking e amanti del nostro territorio”. 

Mauro Clarichetti, Presidente del Comitato organizzatore oltre a spiegare l’evento nella sua interezza ha voluto fare innanzitutto dei ringraziamenti: “Organizzare un evento sportivo-turistico che vede partecipare circa 5mila persone è possibile grazie ad un lavoro costante con il territorio in tutte le sue parti. In primis dunque grazie al Comune di Castelnuovo Berardenga e alla proficua collaborazione che si è instaurata con il Comune di Gaiole in Chianti con il Sindaco Michele Pescini. Un grazie anche a tutte le aziende private che consentono il passaggio nelle loro proprietà. Tra queste c’è il Barone Francesco Ricasoli per il Castello di Brolio che consente la visita ai giardini prima del via e tutta la zona partenza”. 

E’ intervenuta anche la vicepresidente Federica Muzzi: “Anche io ci tengo a fare dei ringraziamenti. A la Polisportiva la Bulletta insieme a diverse società sportive del territorio ancora una volta organizzano in maniera esemplare il Pasta Party per tutti i partecipanti sia per la cena di sabato sera che il pranzo della domenica post gara. Grazie a tutte queste associazioni e società sportiva possiamo contare sull’indispensabile lavoro di 500 volontari, l’impegno anche della Uisp Comitato Siena è fondamentale. Se siamo arrivati a questa 13^ edizione è anche grazie agli sponsor. Diadora da tanti anni ci sostiene, un vero crederci per l’azienda veneta, ci ha permesso di crescere consentendoci investimenti. Anche la presenza di Gelindo Bordin è sempre stata un segnale di amicizia e vicinanza. Tra gli sponsor abbiamo il Consorzio Vino Chianti Classico, Il Campione di Siena, Bv Sport, Enervit, Polar ed Enervit. Ancora Terme Antica Querciolaia, Tiemme, Masoni e Mapei-Gruppo Sali&Giorgi”.

 


42KM DI EMOZIONI
Grazie alla collaborazione con il Consorzio del Chianti Classico, ci sarà il privilegio di partire dal Castello di Brolio (clicca qui) per raggiungere poi il Castello di Cacchiano, punto molto panoramico, in direzione di San Marcellino. Da qui, si prosegue verso la modernissima cantina Badia di Coltibuono, poi in direzione di borgo San Felice, che si lascia per proseguire verso Villa a Sesta. Da qui, una salita impegnativa porta a Campi, si scende verso San Gusmè, si attraversano le vigne della Tenuta di Arceno e atttraverso una discesa si giunge ad un punto panoramico sul paese di Castelnuovo, la Val d'Orcia e il monte Amiata nello sfondo. Un percorso ed una gara da vivere senza l’assillo del cronometro per provare emozioni e sensazioni che vanno al di là della semplice prestazione cronometrica e alla portata di tutti quelli che amano correre in libertà nella natura. 

-> LEGGI QUI LA DESCRIZIONE COMPLETA DEL PERCORSO
-> 42K - ALTIMETRIA
-> 42K - MAPPA

-> GUARDA QUI IL VIDEO PROMO DEL PERCORSO


21KM DI EMOZIONI: In concomitanza con la 13^ Ecomaratona del Chianti Classico si svolgerà, sulla lunghezza dei 21 km, la 11^ edizione della corsa podistica competitiva denominata “CHIANTI CLASSICO TRAIL" con partenza e arrivo da Castelnuovo Berardenga. Una gara dallo scenario spettacolare che garantisce scorci meravigliosi delle colline del Chianti, misto asfalto e strade bianche il percorso è facile e non sconnesso, con discese dolci e un dislivello massimo di 450 mt slm, può essere affrontato da chiunque voglia preparare una maratona autunnale o, più semplicemente, voglia sperimentare un percorso in natura per scoprire i vigneti e il cuore del Chianti, dove il GPS serve solo come riferimento…-> LEGGI QUI LA DESCRIZIONE COMPLETA DEL PERCORSO.

-> 21KM - ALTIMETRIA

-> 21KM – MAPPA

-> GUARDA QUI IL VIDEO PROMO DEL PERCORSO 

13KM IMMERSI IN UN’ONDA DI VIGNETI

Non poteva mancare una distanza relativamente breve, il “TRAIL DEL LUCA", con i suoi 13 km e un D+ di 300mt è adatto a tutti, anche a chi non ha mai provato un trail. Partenza dal borgo di San Gusmè e uno scenario mozzafiato che vi farà ammirare il profilo di Siena e l’Amiata fino ad Arceno, correndo attraverso filari di cipressi, albero simbolo del Chianti e della Toscana…-> LEGGI QUI LA DESCRIZIONE COMPLETA DEL PERCORSO. 

-> GUARDA QUI IL VIDEO PROMO DEL PERCORSO 

EMOZIONI NELLE CANTINE: “Emozioni Chianti Classico” ed “Emozioni Castelnuovo”, due passeggiate di circa 7 km in cui andare, di cantina in cantina, di podere in podere, con tranquillità per degustare eccellenti vini e andare alla scoperta dei piatti della tradizione toscana scoprendo al contempo le peculiarità di ogni singola realtà enologica.

1^ TREKKING ECOMARATONA DEL CHIANTI CLASSICO: 11km (250 metri di dislivello positivo), grazie alla collaborazione con il G.E.B. Gruppo Escursionisti Berardenga, gli escursionisti avranno la possibilità di percorrer splendide strade bianche, sentieri di bosco e vigne che caratterizzano il Chianti. Partenza fissata da San Gusmè alle ore 15.00 di sabato 19 ottobre ed arrivo nella splendida piazza di Castelnuovo Berardenga. 

LA MEDAGLIA DELLA 21 e 42 Km: ormai consolidata la convenzione con il programma di solidarietà dell’Associazione El Ouali (attiva dal 2010) per insegnare ad una decina di donne Saharawi, provenienti dall’accampamento di Dakhla (Sahara Occidentale del Marocco) a produrre delle ceramiche. Ciò ha il duplice scopo di permettere a queste donne non solo di avere una minima fonte di guadagno ma, soprattutto, di farlo attraverso l’espressione della propria manualità e creatività. In ultimo, ma non per ordine di importanza, le donne che prendono parte a questo progetto, dovendo trascorrere del tempo insieme, hanno uno spazio in cui socializzare ed uscire dalla monotonia del vivere tutta la giornata in tenda. Ecomaratona Chianti Classico, quindi, si integra in qualità di evento sportivo non solo in un contesto di valorizzazione delle bellezze e delle tradizioni enogastronomiche del territorio, ma anche in un progetto di solidarietà che garantisce la sussistenza di circa 20 famiglie del Sahara occidentale. 

IL PACCO GARA: differenziati per le diverse gare, per la 21km e 42 km prevede un capo tecnico (T-shirt) Diadora, differenziata per uomini e donne, calzini tecnici BV Sport e, solo per la 42 km, una bottiglia di Chianti Classico. Per i primi 300 iscritti al Trekking 11 km è previsto un capo tecnico Diadora. Inoltre, per tutti, gadget di diverso tipo e buono “pasta party”. 

Per tutte le info: www.ecomaratonadelchianti.it/

 

Galleria Fotografica

Web tv