SIENA NOTIZIE NEWS

"DONCHISCI@TTE", GRANDE SUCCESSO AL TEATRO DEI RINNOVATI DI SIENA

News inserita il 03-11-2019

Il Teatro dei Rinnovati strapieno e applausi a scena aperta. Il primo spettacolo della stagione 2019-2020 dei teatri di Siena parte sotto il segno del successo. Alessandro Benvenuti e Stefano Fresi nel Donchisci@tte di Nunzio Caponio hanno stregato il pubblico che non ha risparmiato gli applausi e richiamato più volte gli attori sul palcoscenico. <<Direi che come inizio di stagione il direttore artistico Alessandro Benvenuti e Stefano Fresi ci hanno regalato delle belle emozioni>>, ha commentato il sindaco Luigi De Mossi, presente ieri al Teatro dei Rinnovati. <<Il pubblico ha salutato con un lungo e caloroso applauso lo spettacolo. Il teatro non è solo riproposizione di pièce, la città si merita una rifioritura: investire in cultura è investire in bellezza, per Siena è una scelta obbligata. Benvenuti ha messo su due stagioni che sono certo coinvolgeranno il pubblico>>, ha aggiunto il primo cittadino, sottolineando come da quest’anno i palcoscenici sono due: Rinnovati e Rozzi. <<Per un uomo è difficile poter immaginare la meravigliosa complessità di un parto che copre un arco naturale di sensazioni che vanno dal dolore delle doglie alla gioia di un figlio che esce da te per diventare un sé>>, ha detto il direttore artistico Alessandro Benvenuti, aggiungendo: <<Credo che la serata di ieri sia stata un parto: il babbo era il pubblico tutto, che ci ha seguiti con un’attenzione e tensione crescente e commossa e noi eravamo la madre che ha partorito un bellissimo figlio chiamato Donchisci@tte. Insomma è stata una vera festa di una famiglia allargata dalla prima fila all’ultimo palchetto>>. Sul palco, un moderno Don Chisciotte, Benvenuti, che si interroga sull’oggi, sui social che distruggono le vere emozioni, sui governi che tendono a volere “zombie” al contrario, ossia vivi fuori e morti dentro; e che progetta, aiutato dal suo scudiero Stefano Fresi con vesti sgangheratamente complottiste e una spiritualità naif, una battaglia contro mulini a vento dei giorni nostri, mostri contro cui in qualche modo si deve sempre e comunque combattere. Tra dialoghi surreali, litigate e slanci d’amore, si intreccia così, fra loro, un rapporto che è diverso rispetto all’originale. Una storia profonda, prodotta da Arca Azzurra Produzioni, dalle infinite chiavi di lettura che supera i confini della comicità interpretata magistralmente dai due attori diretti da Davide Iodice con scene di Tiziano Fario e costumi di Daniela Salernitano. Si replica stasera, 3 novembre, alle ore 17.

 

Galleria Fotografica

Web tv