SIENA NOTIZIE NEWS

COLLE DI VAL D'ELSA, IL COMUNE ACQUISTA LA CASA DI ARNOLFO DI CAMBIO

News inserita il 15-10-2022

Dando seguito alla delibera votata all'unanimità lo scorso luglio, il Comune di Colle di Val d'Elsa ha formalizzato l'acquisto della Casa torre di Arnolfo di Cambio, edificio fortemente identitario della cittadina nonché una delle poche torri rimaste a dominare il profilo del Castello. Costruita nella seconda metà del XII secolo, secondo la tradizione la Casa torre ha visto i natali di Arnolfo di Cambio (Colle di Val d'Elsa, 1245 circa - Firenze, 1310 circa), grande scultore e architetto colligiano che fu molto attivo a Roma e soprattutto a Firenze, città cui le sue opere, tra le quali il Duomo, la Basilica di Santa Croce e Palazzo Vecchio, hanno dato nel tardo medioevo un nuovo volto. L'intenzione dell'Amministrazione è quella di riconvertire la Casa torre, che con la sua architettura e la vista di cui si gode dalla sua sommità costituisce già una attrazione di per sé, in uno spazio museale dedicato alla figura di Arnolfo, alla sua opera e alla città di Colle ai tempi in cui l'artista era in vita. La Casa Torre di Arnolfo di Cambio andrà a collocarsi negli itinerari delle 'Case della Memoria' della Toscana, insieme a Casa Leonardo ad Anchiano di Vinci, Casa Giotto a Vicchio, Casa Masaccio a San Giovanni Valdarno, Casa Piero della Francesca a Sansepolcro, e Casa Michelangelo a Caprese. All'interno della torre troveranno spazio esposizioni temporanee dedicate agli altri personaggi illustri della Città come Cennino Cennini, Romano Bilenchi, Antonio Salvetti, Mino Maccari, Walter Fusi e Norma Soldi, anche in collaborazione con il progetto Uffizi Diffusi e con altre realtà museali, nonché la ricostruzione dello studio d'artista di Gino Terreni.

 

Galleria Fotografica

Web tv