SIENA NOTIZIE NEWS

CHIUSI, PARTITI I LAVORI PER L'AREA SGAMBAMENTO CANI

News inserita il 14-01-2019

Sono iniziati e proseguono a pieno ritmo i lavori per la realizzazione della prima “area sgambamento cani” del Comune di Chiusi. Lo spazio, circa 2000 metri quadrati, sarà ricavato nella zona di “Boncia Bassa” in un terreno finora inutilizzato. L’area di sgambamento sarà caratterizzata da una zona nella quale i cani potranno correre liberamente e una attrezzata con un percorso di agility dog ovvero con una serie di ostacoli pensati per il mantenimento della forma fisica e psicologica del cane. All’interno dell’area saranno piantate delle piante per creare zone d’ombra e installata una fontanella “programmata” che permetterà il corretto abbeveramento dei cani perchè in automatico farà defluire l’acqua evitando ristagnamento. Anche i proprietari avranno a disposizione una serie di servizi (panchine, cestini, sacchetti per le defecazioni, percorso pedonale) che renderanno più piacevole il tempo passato in compagnia del proprio cane. Al fine di un corretto utilizzo è stato redatto un regolamento comunale che disciplina le norme di comportamento da seguire per usufruire dell’area. A questo proposito tutti i proprietari intenzionati ad accedere all’area di sgambamento, che sarà ovviamente sempre gratuita, dovranno fare richiesta di iscrizione direttamente in Comune e autocertificare che il cane di proprietà è vaccinato, non pericoloso, avente il microchip e comunque in salute. 
“Tra poche settimane la nuova area dedicata allo sgambamento dei cani sarà pronta per l’inaugurazione – sottolinea il sindaco di Chiusi Juri Bettollini –Personalmente ho sempre avuto una grande passione per i nostri amici a quattro zampe e, quindi, sono veramente contento di sapere che anche la nostra città avrà presto una zona completamente dedicata a loro. Come spesso accade quando ci si prende cura del proprio cane si ha la possibilità anche di socializzare con altre persone che hanno la nostra stessa passione e penso e spero che l’area che stiamo allestendo serva anche un po’ a questo.”
A Chiusi la notizia dei lavori per l’area di sgambamento cani è stata accolta con grande favore e, infatti, è partita la febbre del toto nome lanciata dal primo cittadino su Facebook. I lavori, aventi una spesa finale di circa 20 mila euro, hanno una durata prevista di circa un mese. 

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv