SIENA NOTIZIE NEWS

CALCIO PLAY OFF: TRESSA...SEMPLICEMENTE PASSIONE

News inserita il 11-05-2018

Era l’anno 2012 quando un gruppo di sportivi decise di fare una scelta coraggiosa ed ammirevole in un momento storico del calcio dilettanti: ripartire come Gruppo Sportivo e con il calcio dilettantistico nella frazione di Tressa. Questo percorso, dopo una prima fase di assestamento fatta di vittorie e retrocessioni, ha permesso nell’ultimo triennio di trovare un’ identità. Dietro a tutto questo ci sono state e ci sono persone, credibilità, passione e la capacità di fare sempre scelte ponderate, cercando di raggiungere gli obbiettivi stabiliti. Se analizziamo l’annata che si sta concludendo e la confrontiamo con il passato possiamo tranquillamente dire che è stato un campionato molto positivo, diverso, nuovo per l’ambiente di Tressa. Una gestione fatta di 62 punti, con un + 2 media inglese, frutto di 18 vittorie, 8 pareggi e solo 4 sconfitte, ma il dato più rilevante 0 sconfitte nelle partite casalinghe e solo 4 goal subiti. Per i tifosi non vedere mai perdere la squadra del cuore tra le mura amiche deve essere stato un bel momento: l’ultima sconfitta a Tressa risale ad aprile 2017. Le partite giocate hanno fatto vedere una squadra compatta che in ogni partita trasmetteva volontà e spirito di sacrificio, creando buon calcio e superando anche momenti cruciali come gli infortuni importanti di giocatori insostituibili come Beligni ed Andriolo. Non ci sono mai state fasi di abbandono nonostante le difficoltà, mai momenti prolungati di sconfitte, una squadra che è riuscita a stare al passo delle grandi nonostante risorse e possibilità operative nettamente inferiori. Tra 48 ore la Società ed i giocatori si troveranno di fronte un altro momento di crescita cioè affrontare una semifinale play off in un campionato di 2 categoria. Se riavvolgiamo il nastro viene da ricordare un campionato di 16 anni fa, anno 2001/2002, quando il Tressa riuscì a posizionarsi 5° in classifica, ma mai ricordiamo una partita di questa importanza. La squadra sa che deve affrontare una trasferta in un campo ostico come quello di Pienza, contro una Società blasonata che ha vissuto per anni altre categorie e che quest’anno era stata costruita per qualcosa di più prestigioso di una semifinale play off. Cosa dire ai giocatori, al mister, ai dirigenti? La gloria dura solo un attimo, ma se certi attimi li sai coltivare possono durare una vita intera!

C.A.

 

Galleria Fotografica

Web tv