SIENA NOTIZIE NEWS

BRUTTO ARBITRAGGIO IN SIENA-GRASSINA: MARCHIONI NON ALL'ALTEZZA

News inserita il 07-12-2020

Brutta partita davvero, tempo da lupi e campo allentatissimo, il Siena cade in casa in una partita che lo doveva vedere proiettato verso la vetta, male l’arbitro di turno Marco Marchioni della Sezione Aia di Rieti. Il Franchi vuoto da’ tristezza, il gioco espresso e la prova del fischietto reatino non sono stati da meno. Fisico abbastanza aitante, buono spostamento in campo e presenza abbastanza vicina all’azione per vedere al meglio quanto accadeva, ha avuto da subito un gran da fare perché il campo fradicio sollecitava entrate in scivolata. Al 9’ c’è stato un richiamo verbale per il bianconero Carminati per un’entrata “tosta” su un avversario, lascia correre molto, dirige molto “all’inglese”. Al 35’ è scattato il primo cartellino ed è stato per il senese Ruggeri per un intervento da dietro su un giocatore che volava verso la porta di Narduzzo. Al 39’ il primo episodio che ha fatto molto discutere: assegnato con decisione un rigore ai bianconeri ma l’assistente 1 Brunetti di Milano alza con decisione la bandierina ad indicare una posizione irregolare di un attaccante senese, cambio di punizione che ora è contro ed è fuorigioco, mah, molti forti dubbi sulla bontà di quanto segnalato! Ancora un cartellino giallo ed ancora è contro un bianconero, Ilari ha tirato platealmente la maglia di un avversario fermandone l’azione veloce, questa decisione sembra giusta! La seconda frazione di gioco è ancora più complicata per giocare ed anche per arbitrare perché il terreno è ancora più allentato, scarso l’equilibrio. Una plateale trattenuta di una maglia senese fa meritare il giusto giallo a Degli Innocenti, n.° 5 ospite. Il gioco è alquanto confuso, molti controlli non sono esatti, si sbaglia molto e l’arbitro fa la sua parte con valutazioni inesatte da ambo le parti. Al 7’ Guidone parte veloce verso l’area fiorentina con buone possibilità di far e cose interessanti, viene agganciato in modo evidente da un difensore, l’arbitro allarga le braccia dicendo che non è successo nulla e il gioco va avanti ma è una decisione erratissima. Il nervosismo sale alto, si sentono proteste su ogni fischio, viene ammonito un componente della panchina senese, troppi interventi rimangono impuniti, l’arbitro va un po’ nel pallone perché lascia correre troppo. Al 33’ l’arbitro vede un netto fallo di mano di un senese su tiro verso la porta di Narduzzo, siamo in area ed allora indica deciso il dischetto e decreta il calcio di rigore per il Grassina fra le sonore proteste dei giocatori, della banchina bianconera. La squadra ospite va in vantaggio e la partita rischia di degenerare, c’è molto nervosismo che l’arbitro non riesce a controllare bene. L’arbitraggio non ci è piaciuto affatto, il reatino non ha mostrato personalità, si è intestardito ad arbitrare cercando il vantaggio e ignorando falli molto evidenti, troppe sue decisioni non sono piaciute, alcune sono sembrate cervellotiche. Brutta giornata per il Siena ed anche per il fischietto!

Claudio Agnelli

 

 

Galleria Fotografica

Web tv