SIENA NOTIZIE NEWS

BRUTTA SCONFITTA DELLA SINALUNGHESE IN CASA CONTRO IL VIAREGGIO

News inserita il 20-01-2019

Sinalunghese-Viareggio 1-2

Sinalunghese (4-3-3): Cefariello; Bartoccini, Fanetti (45’ st Calveri), Menchetti, Rizzo (40’ st Cerofolini); Chiasserini (10’ st Adamo), Mancini, Capogna (10’ st Chioccioli); Lucatti, Vasseur, Mencagli. A disposizione: Marini, Quero, Barbagli, Montagnoli, Doka. All. Fani

 

Viareggio (4-3-3): Cipriani; Zaccagnini; Bianchi, Balduini, Virga; Ceccarelli, Papi, Belluomini; Udoh (50’ st Bruno), Chicchiarelli (16’ st Mattei), Noccioli (30’ st Folegnani). A disposizione: Bartolelli, Miceli, Surace, Magrini, Cavalli, Capitani. All. Aiello

ARBITRO: Iacobellis di Pisa (assistenti Giacomini di Viterbo e Salvatori di Tivoli)

RETI: Udoh 20’ pt, Chicchiarelli 40’ pt, Mencagli 30’ st

Ammoniti: Balduini, Virga, Chiasserini, Lucatti

 

Brutto k.o. interno per la Sinalunghese, che dopo la sconfitta di mercoledì col Gavorrano è incappata in un altro risultato negativo, che la mantiene in zona play-out. Il Viareggio, invece, con questo sudato 2-1, respira ossigeno puro in chiave salvezza, portandosi a 33 punti in classifica, dieci in più della Sinalunghese.

Per la Sinalunghese esordio dal primo minuto di Cefariello, portiere classe 2000 proveniente dalla Robur Siena, che ha permesso a Fani di partire con una quota in meno in mezzo al campo.

Per la cronaca, nei primi minuti di gioco la partita stenta a decollare, con i rossoblù che cercano di gestire il pallone ma che sbagliano un po’ troppo a centrocampo, con Capogna fuori posizione e Chiasserini in difficoltà. Proprio per vie centrali, infatti, arriva il vantaggio del Viareggio, a metà frazione: azione stupenda degli ospiti, con il filtrante di prima di Chicchiarelli per Udoh che, lanciato a rete, evita l’intervento di Fanetti e trafigge Cefariello.

Dopo il gol la Sinalunghese avrebbe anche l’occasione di pareggiare, ma in due occasioni l’imprecisione sotto porta di Vasseur e Menchetti non consente ai locali di rimettere le cose a posto. Così, allo scadere del primo tempo, è il Viareggio a raddoppiare, con un contropiede condotto magistralmente dal trio Papi-Udoh-Chicchiarelli, che con tre tocchi arrivano in area di rigore avversaria: tutto facile per il numero 10 bianconero, servito nella circostanza da uno strepitoso Udoh.

Nella ripresa Fani prova a scuotere i suoi, inserendo Adamo, che entra bene in partita mettendosi in posizione di regista basso. L’avanzamento di Bartoccini rende la Sinalunghese sempre più pericolosa con il passare del tempo, e la grande pressione esercitata dagli uomini di Fani si concretizza al 30’, con il solito Lucatti che confeziona la rete di Mencagli, rapace nell’arrivare per primo sulla respinta imperfetta di Cipriani.

Con la Sinalunghese sempre più arrembante, il Viareggio ha l’occasione per chiudere il match, ma Menchetti salva miracolosamente sulla linea il tentativo del solito Udoh, a porta sguarnita; è l’ultimo segnale del Viareggio, che da lì in poi si rintana nella sua area per difendere il vantaggio. L’ultima occasione, nell’ultimo dei sette minuti di recupero, è sui piedi di Vasseur, ma la sua punizione perfetta trova i guantoni di Cipriani a dirgli no.

La Sinalunghese rimane appaiata a Aglianese e Bastia, sconfitte anche loro, ma vede allontanarsi il Prato, che ha vinto 1-0 proprio contro i biancorossi umbri. La situazione, dunque, rimane pressoché invariata, ma la prossima giornata ci sarà da affrontare la prima della classe, l’armata Ghivizzano, che già all’andata fece vedere il suo potenziale vincendo 4-0 al Carlo Angeletti.    

 

Galleria Fotografica

Web tv