SIENA NOTIZIE NEWS

AL VIA LA XI EDIZIONE DEL FESTIVAL BAROCCO DI SAN GIMIGNANO 2019

News inserita il 02-09-2019

Tutto pronto per il Festival Barocco di San Gimignano, dal 15 al 28 settembre, realizzato grazie al sostegno ed al patrocinio dell'Amministrazione Comunale. La rassegna giunge alla undicesima edizione, entrando così di diritto fra le più durature manifestazioni nel suo genere nel territorio. Importanti punti fermi della manifestazione sono: far conoscere al grande pubblico opere poco note se non sconosciute del tutto, valorizzare giovani talenti pur avvalendoci anche di importanti musicologi e studiosi con anni di esperienza alle spalle, la rigorosa esecuzione del repertorio secondo lo stile e la prassi del tempo e con l'uso di copie di strumenti d'epoca quali clavicembali, liuti e tiorbe, viole da gamba.

I tre concerti in calendario si terranno all’interno dei Musei Civici, e precisamente nella prestigiosa Sala di Dante, alle ore 18, con accesso dalla scalinata all’interno del Cortile di Palazzo Comunale.


Si parte domenica 15 settembre con “Xe fenìo el mondo!”, ovvero serenate e canzoni da battello della tradizione primo-settecentesca veneziana. Protagonisti saranno i componenti della Cappella di Santa Maria degli Angiolini, con due voci accompagnate da strumenti a pizzico quali liuti, tiorbe, chitarre barocche e mandolini, proprio come nella tradizione del tempo.

Domenica 22 settembre l’Ensemble “Musica Perduta” ci illustrerà alcuni autori italiani ed inglesi del primo 600, fra i quali spiccano GirolamoFrescobaldi e John Dowland.

Sabato 28 settembre serata dedicata a Domenico Scarlatti, figlio di Alessandro, il quale ingiustamente è spesso ricordato solo per la monumentale opera tastieristica. In questa occasione, però, si potranno ascoltare due opere vocali sacre di pregevolissima fattura come il Magnificat a 4 voci e lo Stabat Mater a 10 voci, eseguiti dall’Ensemble “Aretusa”

 

Galleria Fotografica

Web tv