SIENA NOTIZIE NEWS

AL VIA LA BIGLIETTAZIONE INTEGRATA TRA I PRINCIPALI MUSEI DI SIENA

News inserita il 07-05-2021

Dall'8 maggio 2021 sarà possibile usufruire di biglietti integrati che permetteranno di visitare con un costo ridotto i principali musei civici e statali senesi.

Continua l'impegno avviato nel luglio del 2017 fra il Mibact (oggi Mic), attraverso la Direzione generale Musei e il Comune di Siena, con la firma dell'accordo di valorizzazione fra la Direzione Regionale Musei della Toscana e il Comune per la realizzazione di un "Sistema museale cittadino di Siena".

Partendo da quell’accordo, nel 2017 sono state definite le modalità della gestione del Museo Archeologico Nazionale da parte del Comune di Siena; nel 2018 è stata trasferita presso il complesso museale del Santa Maria della Scala, nel nuovo allestimento della Cappella dele Reliquie, l'Arliquiera di Lorenzo di Pietro detto il Vecchietta; mentre nel febbraio del 2021 è stato siglato un ulteriore accordo per l’esposizione nel Complesso di Santa Maria della Scala di tutti i dipinti della collezione Piccolomini Spannocchi, per la maggior parte di pertinenza della Pinacoteca Nazionale di Siena.

All'interno di questo percorso, grazie al nuovo recente accordo siglato fra la Direzione Regionale Musei della Toscana – Pinacoteca Nazionale di Siena e il Comune di Siena. si aggiunge oggi un altro importante passaggio, che offre la possibilità, dall'11 maggio 2021, di acquistare un biglietto integrato fra i Musei civici e la Pinacoteca Nazionale di Siena. Il biglietto include la visita alla Torre del Mangia con Palazzo Pubblico e al Santa Maria della Scala.

Le tipologie di biglietti che includono la Pinacoteca Nazionale possono prevedere la visita, con tre tariffe diverse, a tutti i musei civici o solo uno di questi. Il loro acquisto sarà possibile presso le biglietterie di Santa Maria della Scala e di Palazzo Pubblico.

L'inclusione nei biglietti integrati della Pinacoteca Nazionale di Siena, uno dei principali e più importanti musei della città, renderà più semplice e completa l'offerta culturale della città, con indubbi vantaggi per il tessuto cittadino e per il circuito turistico.

Lugi De Mossi, sindaco

"Con la Giunta abbiamo approvato all'unanimità questo accordo perchè è importante la collaborazione, la condivisione e la sinergia con le realtà culturali del territorio. Adesso è importante essere appetibili per i turisti che torneranno a viaggiare dopo questo lungo stop a causa della pandemia. E' importante offrire servizi di rilievo e in squadra questo riesce ancora meglio".

Stefano Casciu, direttore della Direzione Regionale Musei della Toscana

"Questo nuovo accordo rientra nelle finalità della Direzione regionale musei che intende dare corso ad ogni possibile forma di collaborazione con altre istituzioni culturali attive sul territorio nel settore dell'arte e dei beni culturali, per condividere la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale e la diffusione della conoscenza dei nostri siti museali nei modi il più possibile integrati ed ampi."

Elena Rossoni, direttrice della Pinacoteca Nazionale di Siena

la Pinacoteca Nazionale sta avviando accordi e convenzioni con diverse realtà culturali del territorio con cui intende realizzare progetti in condivisione e sinergia, nella convinzione che la collaborazione possa portare a far conoscere in maniera sempre più ampia nel suo insieme la ricchezza culturale della città. La stipula di questo accordo con il Comune di Siena costituisce un importante passo di questo percorso, premessa di altre fruttuose e diversificate collaborazioni future.

 

Galleria Fotografica

Web tv