SIENA NOTIZIE NEWS

A SIENA SETTE DONNE RACCONTANO "LA DONNA IDEALE"

News inserita il 14-06-2018

Aspasia e l’amore per la conoscenza: sette donne, autrici di un singolare romanzo, raccontano la loro “donna ideale”.

Questo il tema dell’incontro che venerdì 15 giugno (ore 21.30 - ingresso libero) avrà luogo a Siena, nello spazio espositivo di via Cecco Angiolieri, 13.

L’appuntamento si offre come occasione di approfondimento della mostra di pittura di Silvia Gasparrini “Il volto delle arti”, che è dedicata alle sette arti liberali, volto più nobile e sacro della conoscenza.

Sette amiche (Benedetta Banchi, Sandra Beronesi, Sabrina Geppetti, Cristina Petrucci, Ilaria Raffaelli, Caterina Savasta, Ludovica Taliani) presentano nell’occasione il loro volume “Lei guarda spesso il mare – Aspasia” avvincente racconto elaborato a 14 mani e pubblicato per i tipi di BastogiLibri, in cui scrivono della donna affidando le proprie esperienze ad una figura realmente vissuta nella Grecia del V secolo a.C. Aspasia diventa così il personaggio capace di suggerire una riflessione senza tempo sul ruolo femminile. L’ambientazione, i personaggi e le vicende di cui si rendono protagonisti permettono loro di parlare di amicizia, amore, istruzione, medicina, sogni, vita dopo la morte.  Un racconto che cattura l’attenzione e si legge tutto d’un fiato, pagine in cui sono impressi nobili sentimenti e appassionate riflessioni che non lasciano indifferenti ma toccano le corde dell’anima.

Un approfondimento che ben si sposa ai temi della mostra che riflette sul senso della conoscenza e che nasce dalla quotidiana esperienza personale dell’artista, docente in una scuola primaria. Un lavoro che l’ha portata a considerare come la definizione di “arte liberale” che inneggia alla libertà, al cielo, alla leggerezza, contrasti con quella di “materia scolastica” che invece sottintende l’idea della pesantezza, della materia appunto.

Ecco allora che le allegorie di Silvia Gasparrini si incarnano in donne sapienti e regali che, come Aspasia, sono portatrici di alte qualità morali e conoscenze capaci di elevare l’animo umano.

La mostra “Il volto delle arti” che resta aperta fino al prossimo 20 giugno, è realizzata in collaborazione con Liberamente Osteria, Zenit foto video, After’s Cool.

 

Galleria Fotografica

Web tv