SIENA NOTIZIE NEWS

A CHIANCIANO SI RICORDA LA GRANDE GUERRA E I 90 ANNI DELL'UNUCI

News inserita il 29-10-2016


Presentati in occasione di una conferenza stampa tutti gli eventi che dal 29 ottobre sino al 13 novembre si svolgeranno a Chianciano Terme per ricordare la Grande Guerra. Presenti alla conferenza stampa, oltre il Sindaco Andrea Marchetti e l’Assessore alla cultura Danila Piccinelli, il Presidente Nazionale UNUCI (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo) Ufficiale di Stato Maggiore Gen. C.A Rocco Panunzi, il Gen. B. Adolfo Alemanno, il Gen. B. Giuliano Giannone e il Mag. Gen. Sergio Labonia.

Le celebrazioni del 90° anniversario dell’UNUCI si apriranno sabato 29 ottobre alle ore 15,00 con il ritrovo presso il Monumento ai Caduti per la deposizione alla Corona; a seguire verrà inaugurata la mostra filatelica dell’UNUCI e la mostra fotografica a cura del “Centro Studi Culturali e di Storia Patria” di Orvieto. Alle ore 16,00 si esibirà il Coro “Malga” dell’ANA di Roma presso le Terme di Sant’Elena. Domenica 30 ottobre alle ore 10,00 in Piazza Italia si terrà il Concerto della Banda della Croce Rossa Italiana e alle ore 11,00 verrà celebrata la Santa Messa presso il Santuario di Sant’Antonio. Nel pomeriggio di domenica presso le Terme di Sant’Elena alle ore 16,00 ci sarà la conferenza, a cura di Michele D’Andrea, sulla 2^ Guerra Mondiale con riferimenti sulla Costituzione Italiana e le finalità dell’UNUCI. Le celebrazioni si chiuderanno alle ore 17,00 con i saluti del Sindaco di Chianciano Terme Andrea Marchetti e le conclusioni del Presidente Nazionale UNUCI. 
«A celebrare questa ricorrenza – ha affermato il Gen. C.A. Rocco Panunzi, Presidente Nazionale UNUCI – ci sono anche le delegazioni di 15 paesi esteri e credo che sia giusto interpretare questa data storica come occasione unica per un incontro affratellante. Onoreremo i nostri Caduti, coloro che si sono sacrificati per la Patria, pensando solo al bene comune ed oggi , sebbene la realtà sia molto diversa, assistiamo ancora ad atti feroci di terrorismo che puntano contro un sistema di valori, valori invece indispensabili per realizzare uno stile di vita basato sugli ideali di libertà, uguaglianza e fraternità». 
Il Sindaco di Chianciano Terme Andrea Marchetti ha sottolineato come l’UNUCI ed il suo operato gli sia particolarmente a cuore in quanto suo padre era un iscritto: «Da mio padre ho ricevuto l’amore per le Forze Armate e sono grato per aver scelto la nostra cittadina per questa celebrazione». 

L’Assessore alla cultura Danila Piccinelli ha ricordato tutte le iniziative in programma che si concluderanno con un momento significativo per la cittadina di Chianciano Terme il 13 novembre quando verranno ricordati tutti i caduti della Grande Guerra di Chianciano con la consegna di un riconoscimento ai loro familiari, di cui la gran parte vive ancora nella stazione termale.

L’evento, patrocinato da Comune di Chianciano Terme, Centro Studi Culturali e di Storia Patria di Orvieto, Prefettura di Terni, Prefettura di Viterbo, Prefettura di Perugia, UNUCI Sezione territoriale di Chianciano Terme, Museo Nazionale Garibaldino di Mentana, è organizzato da Centro Studi Culturali e di Storia Patria di Orvieto con la Guardia d’Onore Garibaldina del Risorgimento all’Ara-Ossario di Mentana, la Delegazione delle province di Terni e Viterbo, Associazione Nazionale Marinai d’Italia Gruppo di Spoleto, Sezione Territoriale UNICI di Chianciano Terme e vede l’alto patrocinio del Ministero della Difesa, Regione Umbria, Ufficio Scolastico Regionale per l’Umbria, Archivio di Stato di Viterbo, Istituto del Nastro Azzurro, Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia, Associazione Nazionale Marinai d’Italia e Università dei Saggi “Franco Romano” Associazione Nazionale Carabinieri.

 

Galleria Fotografica

Web tv