SIENA NOTIZIE NEWS

40MILA EURO DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONE SPORTIVE DI COLLE

News inserita il 09-06-2016

Quarantamila euro per le associazioni sportive: è quanto ha stanziato il Comune di Colle di Val d'Elsa attraverso un avviso pubblico per la concessioni di contributi destinati alla diffusione dell'educazione allo sport e della pratica sportiva e fisico-motoria. Potranno partecipare, presentando progetti di interesse, società ed associazioni sportive dilettantistiche, enti di promozione sportiva, discipline sportive associate e federazioni sportive nazionali che hanno la sede all'interno del Comune di Colle di Val d'elsa che praticano sport come calcio, judo, tennis, arti marziali, pugilato, pallavolo, atletica, golf, scherma, pattinaggio, pallacanestro, rugby e nuoto.

“I progetti – come ha dichiarato il vicesindaco Lodovico Andreucci - devono essere finalizzati ad offrire attività sportive ai giovani della nostra città. Si parla di un continuo e grande incremento di sportivi, giunto a quota 6mila persone. Questo naturalmente è merito delle nostre associazioni e della loro predisposizione all’educazione allo sport. Questo bando, rivolto a tutte le società sportive, ha l’intenzione di supportare la proposta delle attività motorie che hanno come principio fondamentale quello educativo”. In particolare, come si legge all'interno dell'avviso pubblico, i progetti rivolti alle scuole devono essere finalizzati ad offrire attività sportive agli studenti all'interno della scuola nella fascia curriculare o extracurriculare, mediante un programma specifico concordato dal soggetto proponente con gli organismi di direzione scolastica. Il Comune di Colle di Val d'Elsa, infatti, da questo punto di vista continuerà a portare avanti anche il progetto Educalosport, così come nell'ambito della presentazioni delle stesse progettualità, devono essere privilegiate le iniziative che valorizzano i principi e i contenuti educativi caratteristici delle diverse discipline sportive in una sorta di complemetarità tra processo educativo, proprio della scuola e quello altrettanto educativo, delle attività del sistema sport attraverso le attività praticate dagli studenti in orario extrascolastico. Le associazioni locali dovranno dunque documentare un progetto vero e proprio all'interno del quale poter rispondere ai requisiti fondamentali che fanno parte dell'avviso pubblico. Saranno finanziati infatti interventi rivolti a promuovere la pratica motoria e sportiva in collaborazione con altre associazioni sportive, interventi rivolti ad incentivare la pratica motoria e sportiva per la popolazione scolastica, con particolare riguardo ai progetti Educalosport coordinati dalla stessa amministrazione comunale, progetti rivolti ai bambini, agli anziani e ai soggetti svantaggiati, con particolare attenzione all'inserimento dei diversamente abili e infine migliorie agli impianti sportivi in concessione. Le domande dovranno essere presentate entro il 30 giugno.

 

Galleria Fotografica

Web tv