SIENA NOTIZIE NEWS

ROBUR SIENA-LIVORNO: UN DERBY DA SERIE B

News inserita il 01-11-2017

È arrivata inaspettata la prima sconfitta, contro un Monza che ha saputo sfruttare al meglio le tre occasioni capitate, a dimostrazione di un campionato equilibrato.  Ma non è un dramma. In questa settimana la Robur, con l'aiuto di mister Mignani, dovrà ritrovare la concentrazione e il morale per affrontare il derby contro il Livorno. È vero, la speranza di tutti i tifosi senesi, era quella di arrivare a questa partita da capolista, ma purtroppo non sarà così, i labronici vincendo tra le mura amiche contro il Pro Piacenza per 3-0, superano i bianconeri di due lunghezze e si portano in testa alla classifica. Il Livorno si presenta al Rastrello con un ruolino di marcia che fa paura, pur avendo già sfruttato il turno di riposo e quindi con una partita in meno rispetto al Siena: 8 vittorie, 2 pareggi, 0 sconfitte, 24 gol fatti e 6 subiti.
Miglior attacco e miglior difesa dopo il Pisa.
Robur Siena-Livorno non è una partita come tutte le altre. É un derby molto sentito dalle due tifoserie che riaccende vecchi ricordi del passato. Tante le sfide anni 80-90, quando ancora c'era la serie c2-c1, ma le due squadre si sono affrontate anche in serie B e in serie A.
Sono infatti ben 54 i precedenti della squadra amaranto al Rastrello. Le vittorie dei bianconeri sono 16, 11 quelle dei labronici e 27 i pareggi. L'anno passato la Robur riuscì a vincere per 1-0. Il primo incontro al Rastrello tra le due squadre risale addirittura in serie B all'anno 1936, quando Siena e Livorno pareggiarono 0-0.
Ma torniamo al presente. La squadra amaranto è forte, costruita per fare subito il salto di categoria. Il presidente Spinelli, che in estate sembrava voler cedere la società con una trattativa con un gruppo inglese che non si è mai conclusa, aveva già le idee chiare: vincere il campionato ottimizzando i costi e dando spazio ai giovani, con innesti mirati e di esperienza. Ed infatti ha mantenuto le promesse inserendo nella rosa alcune pedine importanti, come il difensore proveniente dal Cittadella Ivan Pedrelli, classe 1986, che vanta numerose esperienze maturate in varie formazioni di serie B con le maglie di Bologna, Verona, Venezia e Foggia.
In attacco troviamo l'esperto Vantaggiato con 4 gol e la sorpresa Murilo con 5 gol. A centrocampo, Valiani ex giocatore della Robur nella stagione 2012-2013.
Andrea Sottil, 43 anni, ex difensore di Atalanta, Torino, Fiorentina, Udinese e Genoa, è allenatore del Livorno.
Tecnico giovane, ma con esperienza alle spalle avendo già allenato diverse stagioni in serie C alla guida del Siracusa intervallate da due singole esperienze sempre in serie C nel Cuneo e nella Paganese.
Questa la rosa completa a disposizione dell’allenatore:

PORTIERI: Luca Mazzoni, Guido Pulidori, Thomas Romboli

DIFENSORI: Martino Borghese, Michele Franco, Andrea Gasbarro, Lorenzo Gonnelli, Gabriele Morelli, Ivan Pedrelli, Roberto Pirrello

CENTROCAMPISTI: Filippo Bardini, Denis Baumgartner, Tommaso Borselli, Alessandro Bruno, Abdou Doumbia, Filippo Gemmi, Manuel Giandonato, Cristian Hadžiosmanović, Andrea Luci, Pasquale Maiorino, Alessandro Marchi, Francesco Valiani, Vladislav Zhikov

ATTACCANTI: Giulio Camarlinghi, Lorenzo Di Curcio, Mattia Montini, Murilo, Joshua Pérez, Andrés Ponce, Alessandro Raimo, Alberto Testa, Daniele Vantaggiato

Per la partita Robur Siena-Livorno è già attiva la prevendita dei biglietti nei soliti punti vendita e anche on line. La società bianconera, ha messo a disposizione dei tifosi anche un pacchetto che comprende due partite, quella di sabato contro gli amaranto e quella di domenica 12 in casa contro il Pontedera.

Sarà sicuramente l’occasione per vedere di nuovo uno stadio gremito di tifosi bianconeri, ma anche quelli amaranto, che consapevoli della posta in palio hanno già acquistato in molti il biglietto per la trasferta, ad oggi circa 600, si prevedono un migliaio. Certo è, che se dovesse vincere, il Livorno si porterebbe a 5 lunghezze di distanza dal Siena, cominciando a staccarsi in classifica. La Robur dovrà contrastare la forza dei labronici e tentare di riprendersi il ruolo da capolista.

L’arbitro della gara sarà il signor Daniel Amabile della sezione di Vicenza. Gli assistenti saranno Matteo Micheli e Gianluca Sartori di Padova

Appuntamento sabato alle ore 20:30 all’Artemio Franchi di Siena.

Leonardo Carapelli

 

Galleria Fotografica

Web tv