SIENA NOTIZIE NEWS

MENS SANA, INIZIO ANNO CON SCONFITTA A VOGHERA

News inserita il 08-01-2018

Biancoverdi costretti a soccombere, vince Tortona 86-72

Bertram Tortona-Soundreef Mens Sana Siena 86-72 (19-14, 25-16, 20-20, 22-22)

BERTRAM TORTONA: Meluzzi, Johnson 11, Gergati 5, Garri 19, Quaglia 8, Apuzzo, Divac, Radonjic, Sorokas 34, Cremaschi, Stefanelli 4, Spanghero 5. All: Pansa

SOUNDREEF MENS SANA SIENA: Saccaggi 10, Turner 20, Sandri 12, Ebanks 19, Vildera 7, Simonovic, Casella 4, Lestini, Pannini, Lurini, Ceccarelli. All: Mecacci

ARBITRI: Dori, Yang Yao, Patti.

TIRI LIBERI: Tortona 10/12, Siena 15/24.

TIRI DA DUE: Tortona 20/37, Siena 24/52.

TIRI DA TRE: Tortona 12/31, Siena 3/12.

RIMBALZI: Tortona 41 (32/9), Siena 40 (29/11).

USCITI 5 FALLI: Simonovic.

Si apre con un ko il 2018 della Soundreef Mens Sana che al Pala Oltrepo' di Voghera cede 72-86 alla Bertram Tortona nel match valido per la 15ª e ultima giornata del girone di andata.

I biancoverdi, dopo una settimana complicata per i problemi della coppia di playmaker Saccaggi e Borsato, lottano e rientrano pienamente in partita nel terzo quarto, prima di cedere alla distanza ai piemontesi che con questa vittoria guadagnano la Final Eight di Coppa Italia a Jesi (assieme a Casale, Biella e Trapani).

Per la Soundreef Mens Sana quattro uomini in doppia cifra: Turner è il miglior marcatore di serata con 20 punti, Ebanks chiude a quota 19 mentre Sandri e Saccaggi vanno a referto, rispettivamente, con 12 e 10 punti.

Prossimo impegno per i biancoverdi domenica 14 gennaio al PalaEstra: alle ore 18 arriverà la capolista Junior Novipiù Casale per la prima giornata del girone di ritorno.

La partita

Sandri sblocca il match dalla lunetta con un tiro libero, Vildera con il pick and roll laterale firma subito lo 0-3. Garri cattura un rimbalzo in attacco e sblocca la Bertram (2-3) che con Sorokas in contropiede trova il primo vantaggio del match (4-3). Con gli stessi Garri e Sorokas, da tre punti, Tortona piazza un contro break di 9-0 che costringe coach Mecacci a chiamare il primo time out della partita sul 9-3. Turner cadendo all'indietro spezza il parziale (9-5). Botta e risposta tra Stefanelli e Vildera, che lotta come un leone a rimbalzo offensivo (11-7) poi Saccaggi con 4 punti in fila riporta la Mens Sana a -2 (13-11) con 3' da giocare. Garri da tre punti per il nuovo +5 della Bertram che però soffre Vildera sotto canestro: il lungo biancoverde guadagna un tiro libero e realizza il 16-12. Ebanks in contropiede appoggia il 16-14 ma la tripla sulla sirena di Quaglia permette a Tortona di chiudere il primo quarto sul 19-14. Si riparte con un'altra tripla di Gergati che regala alla Bertram il 22-14; ancora Quaglia appoggia al tabellone (24-14) ma Sandri con un canestro e fallo riporta sotto la Mens Sana (24-17). Sorokas punisce ancora dall'arco la Mens Sana (27-17) e Quaglia realizza il +12 (29-17) con 7'02” sul cronometro. Ebanks ruba palla a Gergati e accorcia (29-19) ma Johnson allo scadere dei 24” trova la tripla del 32-19. La reazione della Mens Sana si concretizza con un mini break di 4-0: tap in di Casella e canestro di Vildera (32-23). Ebanks con un canestro e fallo (33-26) e Sandri, sempre dalla lunetta, accorciano ancora il divario (33-27). Il finale di tempo però è tutto dei padroni di casa che con Garri, Johnson, Sorokas e un viaggio in lunetta di Gergati tocca il massimo vantaggio (44-27). Sandri da tre punti chiude i primi 20' sul 44-30. Cinque punti in fila di Johnson a inizio del terzo quarto regalano alla Bertram il nuovo massimo vantaggio (51-32) e coach Mecacci è costretto ancora una volta a chiamare un minuto di sospensione. Il time out frutta un contro parziale super per la Mens Sana che trascinata da Turner arriva a -9 (53-44). Ebanks e Casella tengono aperto il break mensanino (53-48) interrotto da Sorokas e Stefanelli (57-48). Ebanks dalla lunetta fa 0/2 e dall'altra parte Sorokas e Garri permettono alla Bertrtam di chiudere al 30' sul 64-50. L'ultimo quarto si apre con Garri che realizza da sotto il nuovo +16 casalingo (66-50). Turner e Saccaggi con quattro punti a testa ricuciono lo svantaggio (66-58). Il quinto fallo di Simonovic manda in lunetta Quaglia che fa 1/2 (67-58). Vildera sciupa due tiri liberi e Sorokas punisce dall'arco (70-58). Turner risponde (70-60) ma Sorokas prima schiaccia il 74-60, poi da tre punti trova il 77-62 con 3'25” da giocare. Ebanks e Turner riportano sotto la Mens Sana (77-66) ma Spanghero da tre punti chiude il match (80-66). L'ultimo canestro è di Ebanks per l'86-72 finale.

Fonte e foto: Mens Sana basket 1871

 

Galleria Fotografica

Web tv