SIENA NOTIZIE NEWS

L'AZZARDO A SIENA, NUMERI IN CRESCITA

News inserita il 20-04-2017

Forte impegno di cittadinanza ed associazioni contro la ludopatia

A Siena l'azzardo continua a crescere: i giocatori aumentano e la passione si diffonde a macchia d'olio.

La città del Palio si appassiona facilmente alla sorte: una tradizione antica quella dei numeri e delle combine, tradizione che si tramanda nei secoli.

Giocare però nasconde anche una serie di pericoli che ormai sono noti a tutti: il Gap e la Ludopatia sono nemici della salute pubblica e delle famiglie, le dipendenze infatti hanno portato spesso persone sul lastrico.

A Siena comunque la situazione non è ancora grave tanto è però l'impegno di cittadinanza ed associazioni che cercano di togliere terreno alla dipendenza da azzardo.

Tante sono le iniziati ve che comunque vengono portate avanti in città o nel territorio come l'ultima di qualche settimana fa che ha visto organizzare a Castelnuovo una importante giornata di studi in cui si sono potuti ascoltare interventi importanti ed appassionati come quelli della dottoressa Anna Ferretti assessore ai servizi sociale del Comune di Siena in rappresentanza della Società della Salute senese e di Simona Dei, direttore sanitario dell’Azienda Usl Toscana Sud Est.

Durante la giornata sono intervenuti anche il dottor Lorenzo Roti, dirigente della Regione Toscana del settore ‘Organizzazione delle cure e percorsi cronicità’; Arcangelo Alfano, responsabile dell’ambito ‘Prevenzione e cura delle condotte di abuso e delle dipendenze’, Marco Becattini, direttore del Dipartimento Dipendenze dell’Azienda Usl Toscana Sud Est e Simona Neri, responsabile Anci Toscana.

Nella lotta all'azzardo diventa principale tessere rapporti in grado di sconfiggere il fenomeno su più fronti infatti i regolamenti comunali attuati ormai in quasi tutta la regione Toscana non bastano, servono incentivi per gli esercizi commerciali che tolgono la slot machine, urgono azioni ludico ricreative atte a illustrare rischi del gioco d'azzardo ma serve una vera e propria rete attiva sul territorio fatta possibilmente da volontari e da operatori. Per questo motivo amministrazioni e enti pubblici non possono agire da soli ma come nei vari casi illustrati nel convegno, si tenta di intessere una rete di interesse che va oltre ai soliti uffici.

Intanto però mentre il gioco fisico viene costantemente monitorato dalle attività educative e sociali messe in campo dalla Regione Toscana e dai comuni è anche vero che cresce il gioco virtuale, vera passione dei senesi.

In una recente statistica  di starcasino codice promoter si evince come a Siena sia diventato di gradimento importante il gioco virtuale persino meno dannoso di quello praticato alle macchinette e certamente più economico.

Il gioco online piace a tutti ed in particolar modo a quella generazione che va dai 18 ai 40 anni, coloro che senza smart e tablet non si muovono, scaricano spesso applicazioni di gioco virtuale.

In rete il giocatore è differente: si tratta di un profilo culturale medio alto mentre nel gioco fisico ci si trova dinnanzi ad un giocatore singolo capace spesso di voler vincere a ogni costo mettendo a rischio persino la propria famiglia.

Lista

 

Galleria Fotografica

Web tv