SIENA NOTIZIE NEWS

GIOCHI ONLINE: I DATI DEL 2016

News inserita il 19-04-2017

Secondo quanto risulta dai dati forniti dall’amministrazione autonoma dei monopoli di stato aams.it l’industria del gioco online italiano ha raccolto nell’anno 2016 oltre 9 miliardi di euro in entrate sotto forma di tasse per lo Stato. Questo dato potrebbe aumentare dal momento che la previsione è molto chiara e parla di un dato in continua evoluzione evidenziando un incasso totale per la spesa dei giocatori italiani pari a 89,7 miliardi di euro. Senza dubbio è interessante notare come secondo i dati in possesso della Camera dei deputati, il 58% delle entrate si riferiscono al gioco online.

L’Italia, che in passato rispetto agli altri Paesi europei come il Regno Unito era in netto distacco rispetto ai numeri della raccolta di gioco sta però recuperando anche per merito degli utenti che possono utilizzare smartphone e tablet per il gioco d’azzardo online e quindi possono consultare numerosissimi siti di pronostici calcio che offrono quotidianamente consigli anche su campionati specifici con sezioni dedicate ai pronostici Premier League, come ad esempio su BonusVip, ma oltre alle analisi si possono trovare schedine vincenti del giorno pronte. Un volume d’affari sempre più importante ribadisce come questo tipo di industria di intrattenimento per adulti sia un potenziale anche in termini di materia fiscale e amministrativa dove gli esperti si stanno ormai affinando e stanno creando la giusta giurisdizione per garantire il rispetto della legge e delle entrate. D'altronde il primo a beneficiare di questa crescita è proprio lo Stato italiano, che può fare cassa, ottenendo ingenti guadagni e ricavi tassando il gioco anche con percentuali maggiori rispetto ad altri stati. Questo è positivo per gli italiani e se da un lato ci sono entrate sostanziose per lo Stato, dall’altro, grazie all’ente autonomo AAMS, si può avere la tutela dei giocatori con il rispetto del gioco legale e trasparente, con il controllo che cerca di combattere il circuito del gioco illegale, fino a qualche anno fa fenomeno dilagante in Italia e nel resto dell’Europa. I dati relativi al gioco ci dicono che Puglia, Calabria e Campania, sono le regioni più virtuose per la raccolta di gioco online e anche fisico.

Dalle scommesse sportive pre-match alle scommesse live per finire con le scommesse virtuali, sono i giochi preferiti dagli italiani, che si confermano ancora una volta come un popolo di scommettitori che seguono con attenzione I pronostici degli esperti di bonusvi.it il sito più visitato per le schedine e pronostici. Il gioco online è stato liberalizzato e reso legale solo alla fine del 2006, in Italia, e questo ha già prodotto entrate importanti non solo per lo Stato, ma anche per le compagnie di gaming che operano con grande successo in questo mercato. Il numero di utenti che gioca online dopo gli europei in Francia del 2016 è aumentato in maniera esponenziale, merito anche di campagne pubblicitarie e del livello di preparazione dei siti di gaming che stanno creando sempre più interesse attorno a loro cercando di coinvolgere gli utenti nel rispetto del gioco legale e della tutela del giocatore attraverso le norme che regolamentano il gioco responsabile e le strette misure di monitoraggio dei comportamenti dei giocatori.

Lista

Galleria Fotografica

Web tv