SIENA NOTIZIE NEWS

CAMPIGLIA D'ORCIA, CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DI MASSIMO VENTURI

News inserita il 21-09-2017

Bancario di lungo corso, era stato anche consigliere comunale per la Democrazia Cristiana (Amiatanews)

Ha suscitato profondo cordoglio, nei moltissimi che lo avevano conosciuto e stimato, la scomparsa di Massimo Venturi, avvenuta all’età di 69 anni a Siena dopo un intervento chirurgico.
Bancario di lungo corso, aveva prestato servizio fra le altre nelle filiali del Monte dei Paschi amiatine di Arcidosso e Castel del Piano e, infine, a Pienza.
Era stato consigliere di opposizione del Comune di Castiglione d’Orcia per la Democrazia Cristiana negli anni “80-“90 (con l’amico Graziano Battisti capogruppo); al suo arrivo in paese don Antonio Bartalucci lo coinvolse nella gestione Parrocchia. Fu componente del consiglio pastorale prima e poi rimase sempre in quello per gli affari economici, incarichi che ha svolto con attenzione, equilibrio e pacatezza, senza tirarsi indietro e non rinunciando ad esprimersi con correttezza ma anche in modo autorevole quando lo riteneva necessario. Nel tempo libero aveva mantenuto la passione per la caccia, che praticava a livello sportivo nel vero senso del termine, più che altro per stare a contatto con la natura. Il suo matrimonio con Alessandra Franchetti si stava avviando con tranquillità verso i nove lustri e la sua vita scorreva tra gli affetti familiari, con attenzioni e premure rivolti alla moglie, verso la figlia Francesca e la nipote Giulia. I problemi di salute non lo avevano cambiato, anche se giustamente lo preoccupavano. E’ stato comunque una persona ben voluta ed amata: la grande folla accorsa per salutarlo lo ha dimostrato, così come le commosse parole di ricordo amicale e di speranza cristiana pronunciate nell’omelia da don Antonio, che ha concelebrato il rito con don Aldo Lettieri, suo successore – fino al 2008 – nella parrocchia campigliese.

Fonte: www.amiatanews.it

 

Galleria Fotografica

Web tv