SIENA NOTIZIE NEWS

BUONCONVENTO, PAPINI: "IL DEGRADO URBANO STA INCOMBENDO"

News inserita il 20-02-2016

"Con questo reportage fotografico il gruppo che rappresento vuole evidenziare lo stato di degrado “reale” in cui versa il nostro Paese, che sottolineo è a vocazione turistica, tanto che, lo stesso rientra nei   “Borghi più belli d'Italia ”. Iniziamo con delle foto, che dimostrano quanto poco sia stato fatto sul tema dell'arredo urbano del nostro capoluogo. Queste prime immagini sono solo il primo indicatore di un degrado diffuso di tutto il centro e la limitrofa  periferia dello stesso. Provate a passeggiare, per esempio, per alcune strade del paese e noterete i cartelli turistici disastrati, asfalti delle vie pieni di buche, le pietre del centro storico rotte, le panchine  sverniciate, le bandiere affisse alle mura scolorite e strappate, fili elettrici appesi alle facciate, la segnaletica orizzontale inesistente, il parcheggio di via della libertà adiacente alle mura storiche ridotto ad un fangaia che sporca tutta via della Libertà, la ztl centro storico in balia delle onde ( non esiste un preciso orario di carico e scarico e chiusura totale della stesso al traffico ) ecc..
I fiumi di inchiostro che abbiamo usato per questo tema coprono le pagine. Con le “taglienti penne” non si aggiustano le cose; occorre, invece,  a nostro avviso inserire un percorso serio reale di programmazione degli interventi e recepire le risorse necessarie per far si che ciò avvenga. Come? 
Ad esempio usufruire dei proventi della tassa di soggiorno, coinvolgere sponsor privati, usufruire dei ricavati dell'autovelox e parcheggi a pagamento ecc. Insomma le idee e le proposte non mancano. Ricordiamoci che nel paese ci viviamo tutti, compreso i politici di maggioranza e di opposizione. Rivendicare, e, allo stesso tempo, contribuire tutti ad aumentare il livello di vivibilità di Buonconvento è un dovere morale e civico, che prescinde dai colori politici. Per questo il gruppo “Buonconvento insieme per Fabio Papini" presenterà un'interrogazione  in Consiglio Comunale riportante come oggetto “il degrado urbano a Buonconvento" per affrontare, discutere e calendarizzare una volta per tutte gli interventi  necessari per riportare Buonconvento al suo splendore di un tempo. Chiederemo inoltre al primo cittadino di far partecipare al Consiglio Comunale il presidente dei Borghi più Belli d'Italia,  per capire cosa è stato fatto in questi anni per alzare il livello qualitativo del nostro Borgo, se ci sono stati dei benefici per il nostro paese nell'aver aderito a questa prestigiosa bandiera, se lo stesso si rispecchia negli standard  richiesti dal regolamento dei Borghi più belli d'Italia e quale è il  costo per  la nostra Amministrazione all'annper aderire a detta associazione.  Il Paese sta morendo le attività commerciali sono sparite dal nostro centro, non bastano alcuni eventi  con “con il prestigioso impegno di pochi" per rialzare un tessuto socio economico già messo a dura prova dalla crisi, ci vuole un cambio di passo, una risposta dalla politica locale, ripartire dalle piccole cose.  Ad esempio, cosa molto gradita dal nostro gruppo è stato  il lavoro della commissione consiliare congiunta Welfare-affari generali e bilancio  che si è tenuta il giorno 12 febbraio 2016  alle ore 18,00 presso il palazzo comunale di Buonconvento che  ha partorito il "regolamento  per l’affidamento di aree verdi pubbliche a privati" ; dove  troverà il nostro completo appoggio  nei tavoli consiliari. Non possiamo rimanere ancora l'ombra delle scellerate scelte fatte dalla precedente Amministrazione e dall'impetuoso buco di bilancio che ci ha lasciato, sarebbe un errore ingiustificabile.

Fabio Papini
“Buonconvento insieme per Fabio Papini"

Galleria Fotografica

Web tv