SIENA NOTIZIE NEWS

AGRIPOST: CHIANTI CLASSICO COLLECTION, UNA VETRINA PER IL GALLO NERO

News inserita il 15-02-2017

Concluso l’attesissimo evento sui 300 anni dalla nascita del primo territorio di vino.

Quando sentiamo parlare di “Cinquanta sfumature di rosso”, è istantaneo associare il titolo al romanzo erotico di E. L. James, cult indiscusso della letteratura mondiale. Firenze, in questi giorni, è stata la vetrina di altrettante sfumature, cangianti nel colore, dal rosso porpora, al rosso aranciato, con tonalità e flavour diversi. Parliamo dell’eccellenza italiana, toscana nel particolare; parliamo di vino. Tutti sappiamo che il vino è il prodotto della fermentazione del succo delle uve, un processo banale sulla carta, ma che cela segreti e complessità che ancora oggi ne rendono difficile la perfetta esecuzione. Tuttavia l’antichissima tradizione vinattiera italiana, viene tramandata ancora oggi, raggiungendo livelli d’eccellenza talvolta ineguagliati in altri paesi mondiali. Il 13 e 14 febbraio, alla Stazione Leopolda di Firenze, si è svolto il Chianti Classico “Collection”, un evento interamente dedicato all’eccellenza toscana del Gallo Nero. Oltre 185 aziende del territorio del Chianti Classico, hanno partecipato alla manifestazione, con oltre 676 etichette, 57 anteprime della vendemmia 2016 e 87 Chianti Classico Gran Selezione in degustazione. All’evento, oltre al presidente Sergio Zingarelli, hanno partecipato nomi illustri dell’enologia e numerosi consorzi di tutela del vino e di altri prodotti agricoli, simboli dell’enogastronomia italiana e non solo. Il Chianti Classico è molto più di un marchio; nato 300 anni fa quando il Granduca Cosimo III de’ Medici decise di limitare alcuni territori vocati per la produzione di vini di alta qualità, oggi comprende oltre 70mila ettari tra le province di Firenze e Siena. Le caratteristiche pedo-climatiche della zona, contribuiscono ancora oggi alla produzione di ottimi prodotti, non solo vino, ma anche olio ed è per questo che l’evento ha voluto omaggiare questo prezioso frutto della terra, una degustazione di oli di 28 aziende produttrici di DOP Chianti Classico. Il Gallo Nero, quell’animale a cui Ivan Graziani voleva tanto tagliare la testa nella sua celebre canzone, oggi, più di allora, è il simbolo della Toscana nel mondo; il suo canto echeggia in ogni cantina, in ogni vigna e su ogni bottiglia, a petto in fuori, protegge fiero il prodotto della sua terra.

Tommaso Martellini

Lista

 

Galleria Fotografica

Web tv