SIENA NOTIZIE NEWS

SIENA, LA SOLUZIONE DI NERO SU BIANCO PER RIFIUTI RISTORANTI CENTRO STORICO

News inserita il 11-08-2017

"Le osservazioni dei ristoratori all’indomani del blitz del Sindaco con gliispettori ambientali, ci sembrano degne di analisi. E’ sbagliato attivare il sistema sanzionatorio se prima non è stato verificato l’intero processo che si vuol controllare, il rischio è quello di creare conflitti di interpretazione dei regolamenti esistenti che nonaiutano chi gestisceun’attività commerciale.

D’altronde però sappiamo che il Sindaco Valentini, come in tantissimi altri casi, non ama il dialogo preventivo con gli interessati delle regole di convivenza che si vogliono attuare; pronto dopo gli scoopa fare marcia indietro o ricercare un confronto postumo, per arginare le lamentele.Il Comune deve essere veramente la “casa comune” dove ogni cittadino si sente tutelato ed assistito. Non si possono creare tensioni tra varie classi sociali o economiche: tutti i cittadini hanno pari diritti e doveri.

Soluzioni per il problema evidenziato ce ne sono. I commercianti ne lanciano due: raccolta notturna o autorizzazione, per l’accessoad isole ecologiche strutturate,di mezzi per trasporto rifiuti nelle ore notturne. Su queste condividiamo le perplessità manifestate dal primo cittadino, che possono ingenerare effettivamente delle criticità.

Nero su Bianco che conosce bene la città e l’Amministrazione suggerisce una terza soluzione, peraltro già avanzata alcuni anni fa.

Il Comune possiede(sostanzialmente inutilizzati), numerosi ambienti nella città murata che in passato venivano impiegati per il ricovero degli attrezzi degli operatori ecologici “ex spazzini nel linguaggio comune”. Si tratta generalmentedi piccoli locali sparsi nel centro storico che, con l’avvento delle spazzatrici meccaniche, non sono più in uso. Se a questi,aggiungiamo altri locali sempre di proprietà pubblica,che possono  essere individuati, ci troveremmo nella possibile disponibilità di una distribuita rete di piccoli locali dove i gestori delle attività, al termine della giornata lavorativa,potrebbero riporre i sacchi dell’immondizia, consentendo il ritiro in orari consoni al servizio, senza aggravi di costi per il lavoro notturno od il proliferare di mezzi dentro il centro storico. I locali sarebbero chiusi e le chiavi a disposizione esclusiva dei ristoratori. In questo modo, con un minimo sforzo dell’utenza,avremmo il risultato dievitareil cattivo odore ed il degrado dei sacchi abbandonati lungo strada. 

Chiediamo all’Amministrazione ed alle associazioni di categoria di verificare e valutare la nostra proposta, che è già attuata anche in altre città.Come in altri casi il nostro movimento è disponibile ad illustrare più nel dettaglio l’attuabilità delle proposte che facciamo sul piano squisitamente esecutivo."

NERO SU BIANCO SIENA

 

Galleria Fotografica

Web tv