SIENA NOTIZIE NEWS

SIENA-ALESSANDRIA: CONVINCENTE LA DIREZIONE DI MARCHETTI

News inserita il 25-09-2017

E’ stata una buona partita, due buone squadre che si sono affrontate senza tatticismi particolari: ad un primo tempo molto tranquillo ha fatto seguito una seconda frazione molto vivace, peperina. L’arbitro di turno Matteo Marchetti di Ostia Lido si è comportato in modo convincente anche se rimane un bel dubbio su un presunto rigore a favore della Robur di Mignani. Parliamone subito, leviamoci questo dente anche se non sarà cosa facile in quanto abbiamo di fronte sola l’azione in diretta. Il contatto su Marotta c’è stato, l’arbitro sembrava aver indicato il dischetto del rigore ed invece, sembra che abbia indicato il pallone come a dire che prima del contatto il difensore aveva colpito questo, mah! I dubbi rimangono forti, semmai c’è da dire che Marotta (che spesso protesta abbastanza platealmente su contatti ruvidi ricevuti) non ha fatto scenate e questo ci fa pensare che il contatto sia stato abbastanza trascurabile. Marchetti è dotato di un bel fisico, si è mosso bene sul campo correndo in modo sciolto ed elegante, ha una buona personalità, ha preferito richiamare spesso prima di estrarre i cartellini gialli. S’è iniziato subito con un contatto molto dubbio sull’ex bianconera Bunino in piena area senese ma l’arbitro ha fatto cenno, in modo deciso, che non c’era stato nulla d’irregolare. Poi tutto nella norma, qualche fischio semplice, una norma del vantaggio “padellata” al 33’ ed un buon vantaggio al 38’ su doppio fallo sul vivace Neglia. Al 40’ è stato richiamato in modo fermo il mister ospite che stava protestando troppo con l’assistente che operava davanti alla sua panchina. Il secondo tempo è stato più impegnativo per Marchetti perché si è lottato con maggior vigore, ci sono stati molti interventi scorretti ed allora ha dovuto usare, oltre il richiamo, anche i cartellini gialli. Il primo è stato estratto al 13’ per Piccolo perché ha strattonato il senese Guberti, proiettato verso l’area piemontese, quindi al 20’ è stata la volta di Cristiani per uno sgambetto a Celjak, al 28’ ancora un contatto scorretto fra i due e giallo per il bianconero. Al 29’ Marotta, cercando di controllare il pallone, ha allargato troppo il braccio ed ha colpito Piccolo meritandosi l’ammonizione. Nello stesso frangente è stato allontanato il mister alessandrino Stellini che richiedeva l’espulsione del capitano senese. Per finire l’elenco degli ammoniti, al 40’ è scattato il giallo per D’Ambrosio per un contatto troppo esuberante su Bunino. E’ stata una partita gagliarda ben controllata dal fischietto ostiense che ha fornito una prova convincente con l’unica incognita del contatto su capitan Marotta.

Claudio Agnelli

 

Galleria Fotografica

Web tv