SIENA NOTIZIE NEWS

"SIENA AL TEMPO DI ALESSANDRO VII", IL TEMA DELLA GIORNATA FAI D'AUTUNNO

News inserita il 08-10-2017

Soffermare l’attenzione sulla piazza che attraversiamo per andare al lavoro o conoscere come vivevano i proprietari dell’elegante villa che scorgiamo dal balcone di casa. Sono modi diversi di scoprire la nostra città da punti di vista nuovi e il FAI – Fondo Ambiente Italiano ci invita a rinnovare il nostro sguardo sull’Italia partecipando, domenica 15 ottobre 2017, alla Giornata FAI d’Autunno, realizzata dai Gruppi FAI Giovani a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”, attiva dal 1° al 31 ottobre.
170 itinerari tematici in altrettante città legheranno, come un fil rouge da seguire liberamente, l’apertura di palazzi, chiese, botteghe artigiane, archivi, architetture industriali in trasformazione, ma anche interi quartieri e borghi.
Nella nostra città, il Gruppo Fai Giovani di Siena guiderà i partecipanti in un percorso dal titolo “Siena al tempo di Alessandro VII - una città che cambia volto”.
In occasione dei 350 anni dalla morte del papa Chigi, l’itinerario vuole mostrare l’evoluzione dell’architettura e della scultura senese nel corso del Seicento, ripercorrendo in cinque tappe le straordinarie opere dei maggiori artisti dell’epoca e scoprendo come la figura di papa Alessandro VII sia stata fondamentale per l’approdo del barocco a Siena: le committenze del papa Chigi permettono un ricco scambio culturale e stilistico fra gli artisti senesi e il ricco e prestigioso ambiente culturale di cui il pontefice si era circondato, capitanato dal suo consigliere artistico, Gian Lorenzo Bernini.
Lungo il percorso, dalle ore 11.00 alle ore 17.30 con orario continuato, sarà visibile e tangibile il cambiamento nello stile dei più importanti artisti e architetti del tempo che con il papa in persona, attraverso il suo segretario personale, intrattengono un ricco scambio di epistole in cui Alessandro VII stesso fornisce indicazioni e consigli, trasferendo a Siena le idee e lo stile barocco che a Roma era già pienamente affermato. Sotto il suo papato la città cambia volto e si arricchisce di preziosi capolavori, soprattutto scultorei e architettonici.

Il percorso avrà come punto di partenza la chiesa di San Raimondo al Refugio, oggetto di una risistemazione urbanistica oltre che del rifacimento della facciata, entrambi voluti dal papa in persona. Il cammino porta poi alla Insigne Collegiata di Santa Maria in Provenzano, costruita alla fine del ‘500 e che rappresenta il genius loci senese prima delle influenze barocche portate dalle committenze chigiane. Si continua con lachiesa di San Vigilio che dall’inizio del papato di Alessandro VII vive il più intenso periodo di rinnovamento artistico nella realizzazione del sepolcro Rospigliosi e della cappella del Taja. La vicina chiesa di San Martino sorprende con il suo ricchissimo patrimonio scultoreo del diretto allievo senese del Bernini, Giuseppe Mazzuoli. Il percorso si conclude in piazza Duomo con la spiegazione dell'importante intervento urbanistico promosso dal principe Medici e finanziato dal pontefice: un vero e proprio rinnovamento ed ampliamento della piazza che coinvolse tutti gli edifici prospicienti la piazza, in primis il Duomo; la visita della chiesa della Santissima Annunziata mostrerà l’intervento del principe Chigi all’interno della chiesa rinascimentale sempre a opera del Mazzuoli.

L’intero percorso con le visite ai luoghi aperti avverrà a fronte di un contributo libero a partire da 5 euro, richiesto dai nostri volontari, mentre se si desiderasse visitare le singole tappe verrà richiesta un’offerta di 2 euro. Come di consueto, l'intero ricavato della giornata sarà impiegato a sostegno delle attività statutarie della Fondazione.
Presso i nostri banchini, infine, ci sarà anche la possibilità di iscriversi al FAI, o di rinnovare l’iscrizione, alla quota agevolata di 29 euro.

Per tutti i partecipanti all’iniziativa sarà possibile fare consumazioni a prezzo ridotto e menù particolari presso PERMALICO in Costa Larga, BAR COMPAGNIA DELLE MUSE in via Pantaneto 158; come di consueto, a LIBERAMENTE OSTERIA in Piazza del Campo i soci FAI potranno usufruire del 10% di sconto su tutte le consumazioni.

Per ulteriori informazioni visita il sito: http://faimarathon.it/
Facebook: https://www.facebook.com/FAIGiovaniSiena

 

Galleria Fotografica

Web tv