SIENA NOTIZIE NEWS

SAN GIMIGNANO: ARRIVA OLLY, IL PUNTO DI RACCOLTA OLIO ESAUSTO

News inserita il 26-06-2016


Da ieri anche i cittadini di San Gimignano avranno la Casina Olly, un punto di raccolta in più per l’olio alimentare esausto. Questa apertura si inserisce nel progetto di area vasta che l’Ato Toscana Sud insieme al gestore dei rifiuti Sei Toscana sta progressivamente estendendo a tutto il bacino di riferimento e che ha visto la scorsa settimana l’inaugurazione di un nuovo punto raccolta nella città di Siena presso il supermercato Coop delle Grondaie.

Quindi i cittadini di San Gimignano potranno conferire in modo corretto il proprio olio domestico anche accedendo alla casina Olly® che, grazie alla collaborazione con Eco.Energia, l’azienda cui Sei Toscana ha affidato il servizio per la provincia di Siena, è stata posizionata in via Baccanella, nei pressi del supermercato Coop. Questo nuovo servizio si affianca alla possibilità per gli utenti di poter conferire l’olio alimentare presso il centro di raccolta di via di Fugnano.

La casina è composta da una struttura in legno dotata di telecamera interna, terminale di riconoscimento e illuminazione a risparmio energetico. Gli utenti potranno accedere al servizio con un’apposita tessera, che potranno ritirare presso lo sportello Comunale URP in Località Baccanella a San Gimignano con i seguenti orari: lunedì, mercoledì e sabato 9.00 - 13.00; martedì, giovedì e venerdì 9.00 - 13.00 e 15.30 - 18.00; luglio e agosto da lunedì a sabato 9.00 - 13.00.

Entrando all’interno della casina sarà possibile prelevare un bidoncino giallo per la raccolta domestica dell’olio da cucina esausto. Quando il bidoncino sarà pieno, l’utente potrà riportarlo alla casina, depositarlo all’interno e contestualmente ritirarne uno vuoto. Eco.Energia si occuperà del ritiro e del lavaggio dei bidoncini, raccogliendo al contempo l’olio conferito ed evitando così gli effetti dannosi che uno smaltimento sbagliato dell’olio comporta.

“Sei Toscana– dice Roberto Paolini, presidente di Sei Toscana – intende garantire ai cittadini un servizio efficace e il più possibile rispondente alle necessità, con l’obiettivo di intercettare al massimo i rifiuti in maniera differenziata. Le aperture di questi punti di raccolta facilitano la raccolta dell’olio esausto, permettendo a tanti cittadini di avere a disposizione un servizio fruibile e comodo. Da sempre Sei Toscana guarda con grande interesse e favore ad  iniziative come questa lavorando a fianco di Ato Toscana Sud e delle amministrazioni comunali per sviluppare progetti che incentivino raccolta differenziata ed avvio a riciclo”.

“La collaborazione con Sei Toscana rappresenta un sicuro passo in avanti per la salvaguardia dell'ambiente e la pratica della raccolta differenziata – commenta il sindaco di San Gimignano Giacomo Bassi –. Guardo con grande favore ad ogni iniziativa finalizzata a facilitare i cittadini nella raccolta differenziata, specialmente per quei rifiuti che purtroppo ancora oggi sono di difficile intercettazione e che spesso sono oggetto di cattiva gestione se non di abbandono”.

“Obiettivo del progetto è quello di dare la possibilità ai cittadini di raccogliere in modo corretto l’olio esausto per poter così trasformarlo in una risorsa – commenta Furio Fabbri, presidente di Eco. Energia –. L’olio vegetale esausto viene infatti recuperato per la produzione di biodiesel e per altre attività industriali con benefici per l'ambiente”.

 

Galleria Fotografica

Web tv