SIENA NOTIZIE NEWS

"RICORDANDO ETTORE BASTIANINI": IL 22 SETTEMBRE OMAGGIO AL GRANDE BARITONO

News inserita il 18-09-2017

A cinquant’anni dalla morte del grande baritono senese Ettore Bastianini la Contrada della Pantera, in collaborazione con il Comune di Siena, organizza una serata evento al Teatro Comunale dei Rinnovali.

L’appuntamento “Ricordando Ettore”, che si terrà a ingresso libero venerdì prossimo, 22 settembre alle ore 21, è stato presentato questa mattina durante la conferenza stampa tenuta dall’assessora alla Cultura Francesca Vannozzi, dal Priore della Contrada della Pantera Pasquale Colella Albino, dal direttore  dell’Unione Corale Senese Francesca Lazzeroni e dal regista della serata Marcello Vanni.

<<Un omaggio doveroso – ha aperto la conferenza Vannozzi – per uno dei più grandi baritoni verdiani che siano mai esistiti. Un orgoglio per la città di Siena che gli ha dato i natali e soprattutto perché, a distanza di 50 anni dalla sua morte, continua ad essere ricordato a livello internazionale, per l’eredità che ha lasciato nel mondo della lirica,  con premi e momenti di musica a lui dedicati>>. <<L’appuntamento del 22 settembre, ideato dalla (sua amata) Contrada della Pantera, è stato accolto con entusiasmo dall’amministrazione comunale perché rappresenta  l’occasione per far conoscere, anche a chi non è appassionato di opera,  l’artista  ma, soprattutto, l’uomo che per l’unicità della sua voce ha portato il nome di Siena nel mondo. Acclamato nei più importanti teatri internazionali, dove ha cantato insieme a interpreti come Maria Callas, Renata Tebaldi, Mario Del Monaco, Franco Corelli, Carlo Bergonzi, solo per citarne alcuni, mantenne sempre la sua originaria umiltà, bontà e generosità, come ricordava lo stesso Del Monaco, che da lui cercava di imparare la perfetta dizione>>.
Una dizione frutto della sua senesità, che permise all’entusiastico pubblico del Metropolitan di New York di comprendere le opere che eseguiva. Le parole scandite in maniera impeccabile unite a una  tecnica invidiabile e ad una  ricchezza di armonici resero la sua voce, di bronzo e al tempo stesso di velluto, unica come ricordavano le celeberrime Giulietta Simionato e Leyla Gencer: “Una vera fortuna lavorare con lui. Era perfetto”.
E fortunato è stato il popolo di Stalloreggi che continua a ricordarlo anche nei canti di Contrada come uomo, Capitano vittorioso, mecenate e artista. <<Quando rientrava a Siena e nella sua Pantera  – ha detto Pasquale Colella Albino – tornava ad essere il ragazzo scanzonato ed umile che era stato da piccolo, quando da garzone della bottega di Gaetano Vanni girava la città in bicicletta per consegnare le paste. Un modo di essere che fu sempre il tratto più significativo del suo carattere, facendolo restare vivo nel cuore di ogni panterino>>. <OggiAggiungi un appuntamento per oggi a 50 anni dalla sua prematura scomparsa la Contrada regala alla città un grande spettacolo in sua memoria. La voce di Ettore riecheggerà sempre nelle strade del nostro rione e il popolo della Pantera sarà sempre orgoglioso di ricordare a tutti che noi “…siam quelli di Bastiano…”>>.
Durante la serata, chi lo vorrà, potrà fare delle donazioni per regalare alla città un busto di Bastianini a memoria.
A farci conoscere la vita di questo grande personaggio, e non solo negli aspetti più noti già scritti nelle pagine della storia della lirica, sarà Marcello Vanni, il regista dello spettacolo che, nell’illustrarne  i contenuti, non è riuscito a nascondere, da panterino, la sua emozione.

 <<Lo spettacolo – ha spiegato Vanni -  suddiviso in cinque parti, racconterà la vita di Ettore Bastianini attraverso una serie di flash back che rievocheranno l’umile infanzia, il forte rapporto con la sua Contrada e con la città, l’amore della sua vita, e la fama che lo portò a calcare i più prestigiosi palcoscenici del mondo. A intervallare i vari momenti, in cui i recitativi degli attori Lucia Donati e Carlo Borgogni (testi di Marina Berti e Maurizio Bianchini) saranno supportati da video e foto abilmente montati da Riccardo Domenichini, le  più famose arie, tratte dalle opere interpretate da Bastianini, cantate dall’Unione Corale “Ettore Bastianini” diretta dal M° Francesca Lazzeroni, dai senesi Umberto Ceccherini (tenore) e Cristina Ferri (soprano) e Silvia Pacini (soprano) e Davide Procaccini (basso), accompagnati al pianoforte da Guglielmo Pianigiani e Simone Marziali. Ad arricchire la serata i ballerini Elenora Satta e Filippo Del Sal del Balletto di Siena con la coreografia di Marco Batti>>. <<In più – ha aggiunto – una serie di sorprese che renderanno lo spettacolo un vero e proprio evento da regalare alla città>>.

La stessa mattina del 22 alle ore 10, sempre ai Rinnovati, la Contrada della Pantera e l’Unione Corale Ettore Bastianini effettueranno una Matinée dedicata alle scuole, durante la quale sarà presentato un video, realizzato da Patrizia Sudati, con la quale seguirà una conversazione, per divulgare la conoscenza di Ettore Bastianini e della lirica. <<Un prodotto multimediale – come ha spiegato Francesca Lazzeroni - per far conoscere ai giovani, ma non solo perché l’ingresso è libero, “il tesoro” che abbiamo in casa. Filmati, foto e audio per raccontare l’uomo e la sua arte. Una vera operazione culturale da offrire alla città e per la quale continua l’impegno dell’Unione Corale>>.

La serata è stata organizzata insieme all’Unione Corale Senese Ettore Bastianini e all’Associazione Internazionale Culturale Musicale Ettore Bastianini, main sponsor Estra e la collaborazione di Moviement e Radio Siena TV.

 

Galleria Fotografica

Web tv